Home / Moda / Colpi di testa..Quando il parrucchiere fa la differenza

Colpi di testa..Quando il parrucchiere fa la differenza

capelli“Il vero psicanalista delle donne è il loro parrucchiere”. (Ennio Flaiano)

Guardate una donna quando entra dal parrucchiere: coda (se non addirittura mollettone), aspetto sconvolto, occhiali da sole e sguardo circospetto nella speranza che non la veda nessuno.
Guardatela quando esce: irriconoscibile. Capelli fluenti, sguardo fiero e un inevitabile sorriso di chi sa che dei bei capelli fanno la differenza tra il trasandato e l’invidiato. Ci si chiede cosa sia quell’altra famosa metà della bellezza oltre all’altezza..bene, un buon 30% sono i capelli. Immaginate Eva Longoria senza capelli, vi sfido a riconoscere Kim Kardashian prima e dopo il parrucchiere, Nicole Kidman senza la sua chioma rossa e arrivata dov’è. Lo psicanalista fa venire a galla i tuoi problemi, il parrucchiere li nasconde sotto il casco per la permanente.

Cosa hanno in comune Jennifer Aniston, Elisabetta Canalis e Leighton Meester?
Storie d’ amore sfortunate e capelli fluenti. Dopo aver lanciato il “taglio alla Rachel” negli episodi di Friends, Jennifer Aniston è diventata una sorta di Hair Icon e le interviste che nel tempo ha rilasciato in merito alla sua meticolosa attenzione per la cura dei suoi capelli ne hanno alimentato le leggende. Fu uno scandalo quando si scopri che Jen aveva speso oltre 40 mila sterline per portarsi il suo parrucchiere, tale Chris Mcmillan, in giro per il mondo durante la promozione del suo film Io & Marley.
Elisabetta Canalis, mollata dall’altro dei due uomini più belli del mondo, è diventata il nuovo volto della campagna pubblicitaria Pantene e dichiara di curare i suoi capelli ogni giorno.

jennifer_anistonUn po diversa la vicenda di Blair, anche se già il fatto che se dico Blair tutto ok ma se dico Leighton avete qualche dubbio a inquadrare di chi sto parlando, dovrebbe farvi capire che anche la ragazza potrebbe avere problemi di autostima.. Blaire, al secolo Leighton Meester, si è dichiarata “super entusiasta” di essere diventata la testimonial mondiale di Herbal Essence. Ma non tanto per il cachè o per i prodotti per capelli gratis, ma perché per la prima volta dopo 5 serie e qualche centinaio di episodi è riuscita a spuntarla su Serena. Il brand internazionale di shampoo e prodotti per capelli l’ha infatti preferita a Serena, anche lei nella lista delle possibili testimonial.
Il motivo sarebbe che la chioma fluente, sana e “nature” di Leighton mentre pare che la Lively usi capelli posticci ed extension.

Al di là dei gossip da corridoio, dietro ogni nostra testa, dietro ogni nostra acconciatura si nasconde una giornata si o una giornata no, un pensiero, uno stato d’animo un modo di essere. Ed è per questo che anche dalle passerelle non si può rintracciare una tendenza univoca. I capelli che hanno sfilato sulle passerelle della primavera/estate 2012 sono trecce, simil-chignon, banane ultra-grafiche, architetture studiate che rimanda al contegno delle dame del tempo che fu ma anche capelli spettinati, addirittura bagnati che ci fanno sembrare scappate via dalla pioggia, reduci da una battaglia di gavettoni o emerse dalla spuma marina. I capelli sono come le scarpe e le borse, un accessorio che coinvolge la testa e cambia, evolve insieme all’ umore e allo stile personale.

Ci sono donne che quando non hanno niente da fare si fanno la piastra, donne che l’ultima volta che si sono lavate i capelli a casa ancora esisteva lo shampoo piccol’Oreal e altre a cui dà fastidio persino farsi toccare i capelli..
Altro che psicanalista…

About Maria Teresa Squillaci

Maria Teresa Squillaci
Caporedattore Moda&Costume. Giornalista. Ho lavorato a La Stampa, Rai News24 e Sky Tg24. Nata a Roma, ho vissuto a Madrid dove lavoravo come ufficio stampa e social media manager. Scrivo di tutto quello che mi capita, dalla politica, alle sfilate, ai bigliettini di auguri, ma la cosa più difficile che ho fatto è stata scrivere questa auto-biografia. Twitter: @MTSquillaci

Check Also

Star all’altare, l’abito da sposa di Miranda Kerr e le altre

Una creazione, ispirata all’abito da sposa indossato da Grace Kelly nel 1956, con maniche lunghe, una ...