Home / Moda / Fashion poli(ni)ce agli Oscar

Fashion poli(ni)ce agli Oscar

Che dire, è lei la vincitrice assoluta degli Oscar 2013, giovanissima, bellissima elegantissima, Jennifer Lawrence porta a casa la statuetta di miglior attrice protagonista e di meglio vestita. Slendida in un voluminoso Dior senza spalline abbinato a una clutch Roger Vivier e gioielli Chopard. A soli 22 anni la ragazza ci sa fare..i suoi occhioni blu erano passati un po’ inosservati in Hunger Games forse non abbastanza valorizzati dal castano ramato della chioma.

Ci si aspettava un anatroccolo ben vestito ed è spuntata lei, il meraviglioso cigno bianco, la regina del ballo in perfetto stile Cenerentola. E la magia c’è stata, non mi riferisco tanto alla statuetta conquistata o al candore con cui, a chi gli ha chiesto cosa ha pensato cadendo durante la consegna del premio, lei ha risposto “quella brutta parola con la F” … Jennifer Lawrence è riuscita a far uscire Kristen Steward dal suo abituale stato catatonico! Pare infatti che le due attrici siano molto amiche e che Kristen sia addirittura “saltata sulla poltroncina dalla gioia” al momento dell’annuncio della vittoria di Jennifer. Miracolo vero per una che è riuscita a girare Panic Room, a cimentarsi in scene di amore passionale gioia o terrore in Twilight, a tradire e conseguentemente riconciliarsi con il fidanzato sempre con la stessa espressione a metà tra l’orgasmo e il pesce lesso.

Insomma Jennifer Lawrence sbaraglia tutti. 10.

Vincere l’oscar della moda non è cosa da tutti, il rischio infatti è quello di fare la fine di Amy Adams, vestito bianco anche lei, gonna pomposa anche lei, plurifirmata anche lei, ma l’effetto è più quello del mocho Vileda che di una celestiale bellezza… Voglio..ma non posso.

Passiamo ora agli altri look della notte degli Oscar 2013:

“Guardi signorina il vestito le sta d’incanto, poi con i capelli sistemati e i gioielli giusti è perfetto per gli Oscar” ..questo avranno detto le rispettive commesse a Kristen Stewart e Jennifer Aniston, peccato che loro alle fasi successive non ci siano mai arrivate.

Shampoo veloce, indossato il vestito e via. Non mi stupirei se Jen avesse ancora i pantaloni del pigiama sotto il pomposo abito rosso Valentino. E in quanto alla nostra Bella, si sente a suo agio nel suo Reem Acra come quelle bambine maschiaccio costrette a mettere il vestitino il giorno della prima comunione. Bocciate.

 

Che dire di questa donna, se non che è assolutamente spaziale? Alla sua età, 75 anni, peraltro portati benissimo, Jane Fonda riesce ancora a sbaragliare molte sue colleghe di red carpet di Atelier Versace vestita. Complimenti. A chi dareste più anni? Incredibile come esattamente lo stesso modello di vestito faccia sembrare la Fonda una diva e abbia un effetto camicia di forza su Halle Berry.. 10 a zero per Jane.

 

 

 

 

Caschetti a confronto. Il taglio ultra corto non intacca la femminilità di Charlize Theron, anzi, la esalta, e la linea dell’abito, spezzata dal corpetto rigido e poi allungata nella coda a sirena, fa il resto. Segno che quest’anno sul red carpet vince Dior. Chapeau. Che dire della piccola Anne, va bene che nei personaggi bisogna immedesimarsi, ma le riprese dei Miserabili sono finite da un pezzo e il look austerity non la valorizza..notare la somiglianza con Arisa…

 

 

 

Che dire di Nicole Kidman in Wren Scott? Charlize sta a Nicole come la regina cattiva di biancaneve sta alla vecchia con la mela avvelenata…nel suo caso la Kidman la mela cel ha nascosta nelle guance…

Avere il vestito uguale a una collega è imbarazzante, avere il vestito uguale a una collega di 9 anni ti impone di correre a casa prima di essere catturata da un flash o di prendere la bambina per mano e fingere che sia stato tutto studiato. Soprattutto se il vestito della baby star è più prezioso del tuo.

Il long dress blu notte, strapeless e con tanto di strascico, sfoggiato dalla candidata all’Oscar Helen Hunt non porta infatti una firma ultra blasonata, non arriva direttamente dalle passerelle dell’haute couture, ma è un H&M. Sì, signori, un H&M disegnato per l’attrice dal direttore creativo del colosso svedese, Ann-Sofie Johansson. Sebbene il modello sia poco in linea con i suoi 9 anni,Quvenzhané Wallis indossa invece un mini Giorgio Armani…
Con questo clamoroso scivolone sul Red Carpet vi lascio..appuntamento alla prossima settimana

 

About Maria Teresa Squillaci

Maria Teresa Squillaci
Caporedattore Moda&Costume. Giornalista. Ho lavorato a La Stampa, Rai News24 e Sky Tg24. Nata a Roma, ho vissuto a Madrid dove lavoravo come ufficio stampa e social media manager. Scrivo di tutto quello che mi capita, dalla politica, alle sfilate, ai bigliettini di auguri, ma la cosa più difficile che ho fatto è stata scrivere questa auto-biografia. Twitter: @MTSquillaci

Check Also

Star all’altare, l’abito da sposa di Miranda Kerr e le altre

Una creazione, ispirata all’abito da sposa indossato da Grace Kelly nel 1956, con maniche lunghe, una ...