Home / Moda / Tangerine Mood: quando Biancaneve diventa fuori moda

Tangerine Mood: quando Biancaneve diventa fuori moda

Capelli neri come l’ebano e labbra rosse come una rosa. Biancaneve, la più bella del reame, oggi sarebbe decisamente out.

È l’arancione il colore che ha dominato le passerelle, tingendo le collezioni degli stilisti e le labbra delle modelle. Il duo più alla moda del momento è composto da smalto blu, declinato in tutte le sue sfumature, e labbra vitaminiche.

Per anni il rossetto rosso è stato il cosmetico prediletto dalle donne e quello che più ha contribuito alla rivalutazione di una bellezza femminile sensuale ma allo stesso tempo sofisticata, mai eccessiva. Se Marylin Monroe, icona tra le icone, valorizzava le labbra con il rosso scarlatto, oggi il mondo dello spettacolo si tinge (e dipinge) di ”Tangerine Tango”. Da Jessica Alba a Laetitia Casta, passando per Jennifer Lopez e Lady Gaga, l’arancio è sulla bocca di tutte.

Per non passare inosservate bisogna lanciarsi in nuove accoppiate di colori: smalto e rossetto, si uniscono per dare vita a look audaci e inusuali. Ma essere notate non vuol dire necessariamente essere ammirate. Il trucco, come i vestiti, prima che la moda devono seguire la persona e la personalità.

L’arancione è un colore caldo e ha come base il giallo, la convinzione che stia bene a tutte è assolutamente sbagliata. Per le carnagioni etniche e mediterranee i toni color mandarino sono perfetti ma per le rosse un rossetto arancione mescolandosi con i toni del viso e dei capelli rende l’aspetto stanco e poco curato. Anche per chi ha la pelle chiara seguire a tutti costi la moda rischia di evidenziare troppo il pallore delle guance. Persino il sorriso è a rischio. Se i denti sono un po’ gialli, un normale rossetto rosa o rosso risolverebbe il problema molto meglio di un arancio-zucca.

Donne un po’ più spente, con il broncio ma al passo con le tendenze insomma. Sull’altare della moda si sacrifica l’eleganza ma soprattutto il portafoglio. Oggi era l’arancione, ieri il viola, domani magari il “diktat” sarà tingere le labbra di verde mela. Seguire i trend di stagione può costare caro considerando che un rossetto firmato Armani o Chanel può arrivare a un prezzo di 40 euro. Forse è il caso di rivalutare il vecchio rossetto rosso: sta bene alle donne e fa impazzire gli uomini. Biancaneve non era la più alla moda del reame, ma era sicuramente la più furba.

About Maria Teresa Squillaci

Maria Teresa Squillaci
Caporedattore Moda&Costume. Giornalista. Ho lavorato a La Stampa, Rai News24 e Sky Tg24. Nata a Roma, ho vissuto a Madrid dove lavoravo come ufficio stampa e social media manager. Scrivo di tutto quello che mi capita, dalla politica, alle sfilate, ai bigliettini di auguri, ma la cosa più difficile che ho fatto è stata scrivere questa auto-biografia. Twitter: @MTSquillaci

Check Also

Nozze quasi reali. Tutto sul matrimonio di Pippa Middleton

Sei anni fa era la damigella d’onore della sorella maggiore Kate, oggi sull’altare c’è lei. ...