Home / Polinice / Zachary Scott : la linea sottile tra disegno e fotografia.

Zachary Scott : la linea sottile tra disegno e fotografia.

Zachary Scott è sempre stato interessato a sfumare i confini tra fotografia, disegno e pittura. E ‘stato uno dei pionieri degli effetti illustrativi ormai onnipresenti. Ma prima le scrivanie di numerosi direttori artistici sono state inondate da fotografie con quello stile, ma le innovazioni di Scott hanno sostenuto il suo portfolio in cima alla pila.

“Il mio lavoro era diverso da quello degli altri fotografi. Sono stato preso in considerazione per le cose che sentivo più Americane, come una sorta di stile di Norman Rockwell “, dice. “Le mie competenze concettuali aiutato. Riviste e agenzie pubblicitarie vogliono vedere che tu puoi pensare prima che ti assumono. Anche se hanno in mente un concetto elaborato, vogliono comunque assumere persone che pensano in grado di elaborare concetti e capire come comunicare un’idea e tradurla in una fotografia.”

Nella sue immagini una fase fondamentale è la post produzione:

“Quasi ognuna delle mie immagini è una composizione. Fotografo un sacco su schermo blu o su schermo verde. Mi piace avere il mio background tagliente, e un primo piano con il soggetto nitido.”

Ci sono infinite possibilità di ritocco, e Scott lo gestisce sempre in prima persona. Ha passato molto tempo per la supervisione del ritocco ad alta risoluzione.

La sua carriera è iniziata circa quindici anni fa quando ha iniziato la scuola d’arte presso l’Art Center College of Design di Pasadena ma solo recentemente ha donato un aspetto così fortemente illustrativo alle sue immagini.

“Sono sempre stato interessato all’abbattimento dei confini tra pittura, disegno e fotografia. Ci sono molte cose da raccontare là fuori ed è per questo che se ne è perso il fascino.”

L’obiettivo dell’artista è ora quello di sviluppare un altro tipo di sguardo che è ancora fedele a questa intenzione ed arrivare a questo aspetto illustrativo in modo più convenzionale rimanendo incentrato sulla direzione più artistica.

 Il fotografo Zachary Scott  ha lavorato al suo ultimo ed interessante incarico su queste immagini bellissime per il New York Times Magazine in materia di invecchiamento inverso e connessione corpo / mente. Zack e il suo team si sono rivolti a  questi bambini trasformandoli in ottantenni, utilizzando una miscela di protesi , make-up e post produzione.

About Rossana Pistoia

Sono una studentessa di architettura di 24 anni, ho fatto delle mie passioni la mia stessa vita. La voglia di memorizzare momenti si è trasformata in amore per la fotografia, l'entusiasmo con cui ho mosso i primi passi nel mondo della musica mi ha portata ad amare le sue infinite sfaccettature: dal pianoforte alla consolle. La mia passione per gli sport outdoor mi ispira a vivere nuove avventure ogni giorno.

Check Also

Benedetta Ristori "East"

#EAST – Intervista a Benedetta Ristori

Polinice intervista la fotografa Benedetta Ristori autrice del progetto East che a breve diverrà una pubblicazione editoriale. Uno sguardo discreto e veritiero