Home / 2015 (page 4)

Yearly Archives: 2015

Tre uomini e un braccio

Di solito la storia la fanno i vincitori e non certo gli sconfitti. E anche nell’architettura spesso si ricorda più facilmente ciò che esiste rispetto ciò che, alla fine, non è stato realizzato. Tuttavia ci sono storie che alle volte vale la pena provare a raccontare. Per la serie di ...

Read More »

Vizi digitali e cure temporanee

netflix

Sono un consumatore viziato. Voglio tutto, lo voglio subito, lo voglio come dico io. Sono come quegli idioti che vanno a cena da Gordon Ramsey, chiedono una carbonara, si lamentano quando gli viene detto di no e postano una critica feroce su TripAdvisor. Zero stelle su cinque, non lo consiglierei ...

Read More »

L’incubo è finito, Paul George è tornato

Per uno sportivo tornare in campo dopo un infortunio è normale, qualcosa a cui ci si deve abituare. Tornare in campo dopo un infortunio molto grave è possibile, tornare da un infortunio grave e shockante è molto più difficile, ecco perché l’avvio di stagione di Paul George, stella degli Indiana ...

Read More »

Il doppiopetto da uomo, l’eleganza che da dipendenza

Se c’è un cosa che di questi tempi è un vero piacere indossare, se non altro per la rarità con quale ci si imbatte in un clone, è il doppiopetto. Giacca di origine militare, derivante dalle giacca degli ussari, il dolman, è stata ed è tuttora la divisa d’ordinanza per ...

Read More »

The Lobster di Yorgos Lanthimos

the lobster

Yorgos Lanthimos era/è un regista greco di belle speranze (tralasciamo per un attimo il fatto che abbia in realtà più di quarant’anni) che si era imposto all’attenzione del pubblico cinefilo internazionale nel 2009 col suo agghiacciante Dogtooth, un film che non senza motivo ha lasciato una duratura impressione sulle persone ...

Read More »

Cosa è successo da quando la Russia è intervenuta nello scenario siriano?

Cosa è successo, ma sopratutto cosa è cambiato da quando la Russia è intervenuta a sostegno di Assad in Siria? Era il 9 settembre quando primi aerei cargo An-124 russi atterravano sulle piste della base aerea di Latakia. Portavano con se rifornimenti, munizioni, uomini; e sotto di loro i primi ...

Read More »

Piccoli topini crescono: Xubuntu 15.10

xubuntu

Il ciclo di release dei sistemi operativi della famiglia Ubuntu è ormai molto regolare, e prevede due versioni all’anno nei mesi di aprile ed ottobre, riflesse nella numerazione che è sempre X.04 e X.10. Le uscite autunnali sono solitamente quelle di rifinitura, in cui si perfezionano gli spunti di quelle ...

Read More »

Bosco Verticale: il miglior grattacielo del mondo è italiano!

Ogni anno il Council on Tall Buildings and Urban Habitats, promosso dall’Illinois Institute of Technology di Chicago, nomina il miglior grattacielo del mondo. Per il 2015 è risultato vincitore l’ormai celebre grattacielo entrato a far parte dello skyline di Milano: Il Bosco Verticale di Boeri Studio. L’edificio, riconosciuto come il ...

Read More »

Atticus Ross: Apocalisse futurista

atticus ross

Per David Edelstein di Variety, le musiche di Gone Girl sono “un purgatorio in beige”. In The Social Network, come nota Adam Spunberg di Picktainment, “le musiche raccontano Zuckerbeg come un’idea geniale dai contorni sinistri”. E per Christian Cottingham di Drowned in Sound la colonna sonora di The Girl With ...

Read More »

Il paradosso di Meo Sacchetti: quando uno Scudetto è il preludio all’esonero

«I cicli iniziano e finiscono, è solo la chiusura di un ciclo. Siamo stati un po’ romantici a pensare che si potesse ripartire e che il ciclo si potesse rianimare». Con queste parole, il presidente Stefano Sardara ha annunciato la decisione di non proseguire con Meo Sacchetti in panchina. Fatale, ...

Read More »