Home / Cinema / Carol di Todd Haynes
carol

Carol di Todd Haynes

Ambientato a New York durante gli anni ’50, Carol racconta la storia di una giovane commessa con aspirazioni artistiche che sviluppa una relazione con una signora dell’alta società invischiata in una complicata causa di divorzio.

Le due protagoniste, interpretate da Rooney Mara e Cate Blanchett, sono generalmente indicate come i motori del film, che sicuramente appoggia una parte significativa del proprio peso sulle loro interpretazioni, ma per quanto le due diano del loro meglio e si dimostrino in grado di sorreggere in pieno questo peso, il film tiene sotto un ferreo controllo qualsiasi deriva melodrammatica, e questo contegno a volte quasi duro finisce con l’essere il tratto più cospicuo di una pellicola che si potrebbe immaginare molto più “spigliata” nella rappresentazione di sentimenti e passioni.

Questa mancanza di acuti emotivi è complementata da una fotografia opaca e quasi torbida, che si differenzia nettamente dallo stile che solitamente viene utilizzato nei film ambientati nello stesso periodo, che spesso punta su atmosfere ovattate e colori forti che ricordino le tonalità dei film in Technicolor dell’epoca. Carol al contrario risulta molto meno espressionista e brillante, puntando ad un effetto più realistico ma al contempo distante e quasi sbiadito.

Queste caratteristiche fanno di Carol un film estremamente minimale, da guardare in controluce, e che può deludere se lo si approccia con l’aspettativa di essere travolti dalle onde del dramma. In un certo senso si potrebbe accusarlo di negare un certo tipo di soddisfazione allo spettatore, che può facilmente immaginare e assaporare alcuni sviluppi stilistici che non vengono mai adottati, ma non ci può essere dubbio sulla deliberatezza della scelta in merito, e se preso per quello che è e vuole essere, Carol è un film raffinato e a suo modo potente.

About Lorenzo Peri

Lorenzo Peri
Studio informatica e sono un vorace -bulimico direbbero alcuni, e avrebbero ragione- consumatore di cultura pop in forme varie ed eventuali. Tutto mi interessa e niente mi conquista, non so proprio cosa farò da grande.

Check Also

album

L’album, una specie in via d’estinzione?

Una delle differenze più ovvie tra gli appassionati di musica casual e i nerd più ...