Home / Internazionale / Public choice, animali e animali politici

Public choice, animali e animali politici

La Public choice theory in sintesi dice questo: se ogni politico ed ogni cittadino agiscono guidati solo dal proprio interesse individuale, senza alcuna coscienza politica, senza l’ambizione del bene comune e senza vincoli morali, fatto salvo il rispetto delle norme giuridiche vigenti, il processo democratico risulta fallimentare ed è quindi opportuno che il potere decisionale sia affidato ad autorità “indipendenti”, ossia estranee ai circùiti della democrazia rappresentativa.

 

image

In parole povere: se l’uomo agisce come un animale, la politica non ha alcun senso. La scelta è tra l’uomo aristotelico, “animale politico”, e l’homo oeconomicus, animale e basta. La Public choice sceglie con nonchalance la seconda alternativa, mascherandosi dietro un’analisi positiva nei contenuti, ma normativa nelle implicazioni, come ogni scienza sociale. Se non ci fosse un largo uso della formalizzazione matematica – necessaria? – i modelli sarebbero comprensibili anche al di fuori del mondo accademico, rivelando al mondo la triste ideologia su cui si regge il golpe della tecnica, artefice della graduale eutanasia della politica.

Può essere interessante applicare l’assunzione dell’egoismo, tipico della Public choice, ai tecnici stessi, per capire quali sono gli interessi che guidano la diffusione e l’attuazione di queste teorie. Ad esempio, quali teorie devono promuovere i chancellor delle università anglosassoni per ottenere più finanziamenti privati? A quale modello devono ispirarsi le università non anglosassoni per essere premiate dai ranking internazionali?

Applicare l’assunzione dell’egoismo – che nelle facoltà economiche preferiscono chiamare “rationality” – a tutti tranne i tecnici, non è convincente né razionale.

 

About Bernardo Mottironi

Bernardo Mottironi
Studio Discipline economiche e sociali in Bocconi. Per Polinice mi occupo di economia e affari internazionali.

Check Also

alla ricerca di dory

Il familismo di un politico e di un italiano qualunque

«Mio fratello è un egoista. Lasciate che vi racconti il perché. Ho un nipote davvero ...