Home / Cinema / Results di Andrew Bujalski
results

Results di Andrew Bujalski

Results è il nuovo film di Andrew Bujalski, regista che avevamo molto apprezzato in questa rubrica per il suo scorso lavoro, Computer Chess. Pur avvicinandosi ad uno stile più convenzionale di quello a cui ci avevano abituato le sue precedenti pellicole, quest’ultima fatica si distingue nel mare magnum di commedie indipendenti, ed è sicuramente una visione raccomandata per gli amanti del filone Sundance.

Ambientato in Texas, il film ci racconta le storie intrecciate di Kat e Trevor, due istruttori di palestra coinvolti in una relazione traballante, e Danny, un fattone semi-depresso appena ritrovatosi milionario grazie ad un’eredità.
Il peculiare ruolo che il mondo del fitness svolge nel film potrebbe sembrare arbitrario, e probabilmente lo è, ma questo sfondo, per quanto improbabile, viene sfruttato come mezzo per delineare le personalità di Kat e Trevor in maniera più efficace di quanto spesso siano in grado di fare strumenti più convenzionali.
Kat è incazzosa e sfrutta l’attività fisica come valvola di sfogo, Trevor è un idealista un po’ new age e vede nel suo mestiere una possibilità di migliorare la vita delle persone: entrambi non sono eslcusivamente caratterizzati dalla loro attività, e succede che abbiano delle uscite estranee ai canovacci che ho cercato di delineare, ma è molto interessante vedere come le attività anche triviali in cui sono coinvolti aiutino a dare corpo e profondità ai personaggi.

Il terzo vertice del “triangolo” è forse meno intrigante, nel senso che Danny viene dipinto come un classico pesce fuor d’acqua newyorkese in Texas, e le idiosincrasie che lo caratterizzano lasciano un po’ il tempo che trovano, tant’è che il suo ruolo nella seconda metà del film diventa sempre più marginale.

Nel complesso un film meno personale di quelli che lo hanno preceduto, ma comunque piuttosto interessante e lontano dagli stereotipi, che siano quelli hollywoodiani o quelli del cinema indipendente.

About Lorenzo Peri

Lorenzo Peri
Studio informatica e sono un vorace -bulimico direbbero alcuni, e avrebbero ragione- consumatore di cultura pop in forme varie ed eventuali. Tutto mi interessa e niente mi conquista, non so proprio cosa farò da grande.

Check Also

album

L’album, una specie in via d’estinzione?

Una delle differenze più ovvie tra gli appassionati di musica casual e i nerd più ...