Home / Cinema / Trainspotting 2, a Marzo in Italia

Trainspotting 2, a Marzo in Italia

Danny Boyle alla regia, Ewan McGregor, Johnny Lee Miller, Robert Carlyle e Ewen Bremner. Ebbene sì, si tratta di “Trainspotting 2”, attesissimo sequel in uscita  il 27 gennaio 2017 nel Regno Unito e questa volta la sceneggiatura è tratta da “Porno” del solito Irwine Welsh.

Follia e sregolatezza, droga ed eccessi, vita e morte, colonna sonora spettacolare, Trainspotting ha segnato una generazione, amato oppure odiato, una cosa è certa:  lo hanno visto tutti ed il sequel dovrà reggere il peso di tutto questo e forse ne verrà schiacciato.

I protagonisti si ritrovano a Edimburgo 20 anni dopo i loro trascorsi con l’eroina che, in questo secondo capitolo, viene sostituita dai porno. “Born slippy” degli Underworld, che nel primo film faceva da sfondo alla celebre fuga di Ewan McGregor dal motel, è la colonna sonora del trailer.

Il film e soprattutto la sua attesa hanno innalzato le aspettative a livelli altissimi, nel frattempo, per stemperare, ci sono un paio di notizie per i fan di Trainspotting. La prima è che Irwine Welsh ha dichiarato che probabilmente ci saranno degli spin off: “In pratica, ho dei piani su ciascuno dei libri. Tutti sono in fase di sviluppo in qualche modo”. Welsh ha aggiunto che la televisione potrebbe essere il mezzo perfetto per realizzarli: “Sulla TV via cavo ci sono degli sviluppi interessanti”. “Penso che molti autori di romanzi oggi cerchino un modo per passare al cinema. Appena hai scritto una cosa, pensi a come si potrebbe muovere in media diversi”. A proposito del sequel del cult tratto dal suo romanzo più famoso: “Eravamo tutti nervosi prima di decidere di farlo. Appena abbiamo visto lo script, tutti eravamo fiduciosi che non avremmo certamente corrotto la memoria del primo film e che da quella avremmo costruito qualcosa di nuovo”. Il film, sempre secondo l’autore, “ha preso gli elementi più dinamici del primo libro e di Porno, ma si guarda anche avanti per essere contemporaneo. Sotto certi aspetti, credo sia persino un film migliore. Sono diventati personaggi così iconici e questo film cementerà il loro status ancora di più”.

La seconda notizia è che Warner Bros. distribuirà il film in Italia a partire dal 2 marzo 2017, mancano quindi solo tre mesi e mezzo all’uscita del film più atteso dell’anno.

About Flaminia Camilletti

Laurea in Rel. Internaz. Scrivo, leggo e nuoto. Mi occupo di politica e mi interesso di economia. Scrittrice e autrice freelance. Appassionata di musica, ma solo di quella che piace a me. Scrivo di tutto ciò che riesco a capire, quello che non capisco cerco di studiarlo. Twitter: @FlamiCami

Check Also

Niccolò Contessa, l’ascesa silenziosa di un vero artista

Classe ’86, laurea triennale in matematica, nato a Spoleto e cresciuto a Roma. Niccolò Contessa ...