Home / Arte / C’era una volta la tv dei ragazzi

C’era una volta la tv dei ragazzi

Alla XV edizione della Fiera Più libri Più liberi, il Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile si interroga sull’offerta pubblica (passata, presente e futura) dei programmi televisivi per i più piccoli.

Giunta alla sua XV edizione, anche quest’anno, la Fiera Nazionale per la Piccola e Media Editoria ospiterà, oltre agli stand delle poco conosciute case editrici, una lunga serie di appuntamenti (il programma dettagliato lo trovate qui ) tra convegni e laboratori per adulti e bambini.

locandina

Tra gli eventi che si svolgeranno nella prima giornata della Fiera (che si terrà dal 7 all’11 dicembre, negli spazi del Palazzo dei Congressi dell’EUR), segnaliamo un’interessante tavola rotonda dal titolo C’ ERA UNA VOLTA LA TV DEI RAGAZZI. Ricordi e aneddoti, presentata dal Gruppo di Servizio per la Letteratura Giovanile (GSLG), associazione che dal 1976 si rende promotrice della diffusione della lettura tra i giovanissimi oltre che degli studi sulla letteratura giovanile.

Per questa edizione della fiera, il GSLG, decide così di concentrare la propria attenzione su una specifica domanda: quali sono state e quali sono oggi le proposte offerte dalla RAI per il pubblico dei bambini e degli adolescenti? A tale quesito si cercherà di dare risposta con la collaborazione dei numerosi ospiti in sala. Con l’intervento dal titolo La storica TV dei ragazzi di Anna Maria de Majo, studiosa di letteratura giovanile, si ricorderanno i più appassionanti programmi per ragazzi trasmessi dalla RAI.

Dalle Avventure in libreria di Elda Lanza (programma andato in onda negli anni’50), fino alle più moderne trasmissioni di intrattenimento come, L’albero Azzurro o la Melevisione, passando attraverso proposte educative come Chissà chi lo sa (1961) di Febo Conti e le magie del Mago Zurlì  (interpretato da Cino Tortorella, anche ideatore dello Zecchino d’Oro), si ripercorrerà, in chiave storica, l’evoluzione della programmazione pubblica di cui i giovani italiani hanno potuto usufruire nel corso degli anni.

Seguiranno le considerazioni del Professore Gennaro Colangelo, docente di Progettazione ed Organizzazione dello Spettacolo dell’Università LUMSA di Roma, con una relazione dal titolo TV e formazione giovanile, la sfida delle differenze e quelle dell’autore della Melevisione, Bruno Tognolini, che intratterrà il pubblico con il contributo La tv non è un paese per poeti e bambini?.

Infine il giornalista Massimo Emanuelli concluderà i lavori della conferenza ponendo, al centro della sua analisi, intitolata La TV che oggi non c’è più, una riflessione un pò nostalgica circa una televisione pubblica per ragazzi ormai non più esistente.

Tuttavia, se da un lato deve confrontarsi con l’alta qualità di tutti quei programmi che la RAI, nei suoi anni di esordio, è stata in grado di mettere a disposizione dei piccoli telespettatori, il Convegno vuole anche rappresentare un momento propositivo e quindi diventare macchina di incubazione di nuove idee interessanti e culturalmente valide da poter di nuovo offrire ai bambini così come agli adolescenti.

In collegamento skype prenderanno la parola anche il mitico Cino Tortorella interprete del Mago Zurlì, Peppino Mazzullo (Richetto dello Zecchino d’Oro), Maria Perego (autrice di Topo Gigio), Cristina D’Avena (voce di molte sigle di cartoni animati) e ancora Elda Lanza (La Signora della tv, presentatrice di Avventure in Libreria) e Piero Dorfles, conduttore del format televisivo Per un pugno di libri.

La partecipazione a questo appuntamento, che avrà luogo nella sala Rubino del Palazzo dei Congressi alle ore 13.00 del giorno 7 dicembre, darà quindi la possibilità di ragionare, a partire dalle passate soluzioni, sulle risposte che la RAI oggi intende dare ai nuovi interessi dei giovani e alle loro mutate necessità.

About Azzurra Baggieri

Check Also

Intervista a Marisa Ranieri Panetta, autrice del libro “Messalina e la Roma imperiale dei suoi tempi”

Il 1 ottobre, ore 17,30 presso la sede dell’Associazione SinergieSolidali in Roma, avrà luogo un ...