Home / Moda / Nozze quasi reali. Tutto sul matrimonio di Pippa Middleton

Nozze quasi reali. Tutto sul matrimonio di Pippa Middleton

Sei anni fa era la damigella d’onore della sorella maggiore Kate, oggi sull’altare c’è lei. Tutto quello che c’è da sapere sul matrimonio di Pippa Middleton

Fratelli e sorelle dei reali hanno sempre un certo fascino. Stessi onori e meno oneri, uguali privilegi ma senza il peso della responsabilità. Se vogliono se ne fregano delle regole e ciò li rende ancora più interessanti. La casa reale inglese l’ha sempre saputo. Dalla bella e spigliata Margareth, sorella della regina Elisabetta, protagonista fissa dei tabloid per la sua storia d’amore con Peter Townsend, fino a Harry che si è potuto permettere feste nudo in piscina e serate alcoliche mentre il fratello William perdeva rapidamente i capelli. Proprio al matrimonio di William con Kate Middleton la corona si è accorta dell’arrivo di un nuovo parente di spicco: Pippa Middleton.

Ora la sorella della duchessa di Cambridge si è sposata con il finanziere James Matthews e le sue nozze sono state quasi regali. Superare il royal wedding di Will e Kate era probabilmente impossibile ma da una che ha scritto un libro su come organizzare ricevimenti c’era da aspettarsi un evento fuori dal comune.

A partire dallo sposo. Non sarà mai re ma è uno degli uomini più ricchi d’Inghilterra. James Matthews ha 40 anni, 7 di differenza con Pippa che ne compirà 33 a settembre. Di bella presenza, ottimo gusto nel vestire, sportivo per passione (è stato pilota di Formula 3). Ha frequentato il college di Eton, come i cognati della moglie, Harry e William. Ha un titolo nobiliare: Signore di Glenn Affric, una tenuta scozzese di 4 mila ettari. Professione finanziere: è a capo dell’Eden Rock capital management, una società di consulenza finanziaria che ha fondato nel 2001.

Lui e Pippa stanno (di nuovo) insieme da un paio d’anni: si sono fidanzati nel 2012, poi si sono lasciati e ripresi nel 2015. L’amore si è riacceso durante una vacanza a Saint Barts dove i genitori di lui hanno un resort di lusso. James ha deciso di chiedere la mano di Pippa durante un fine settimana trascorso a Lake District, nel nord ovest dell’Inghilterra, con un anello da 200 mila sterline. Il tutto non prima di aver chiesto il consenso al padre di lei.

Che si sarebbe trattato di un grande evento era stato annunciato: il costo dell’organizzazione si aggira intorno alle 300 mila sterline. Circa 16 mila sterline il prezzo dei fiori per addobbare la navata della chiesa e realizzare i centrotavola. Imponente anche la struttura di vetro, fatta arrivare dal Belgio e posizionata al centro del giardino di casa Middleton, dove è stato organizzato il ricevimento. Il servizio di catering è stato pagato 70 mila sterline (oltre alle 17 mila per gli alcolici), l’abito da sposa 10 mila sterline e gli anelli 20 mila.

Il matrimonio di Pippa Middleton è stato celebrato nella chiesa di St.Marks, a Englefield nel Berkshire. La sposa – abito in pizzo macramè cucito per lei dallo stilista inglese Giles Deacon, con un lungo velo di tulle di Stephen Jones, un tiara di Maidenhair Fern e scarpe di raso color avorio di Manolo Blahnik – è arrivata a bordo di una Jaguar Mark V del 1951 accompagnata dal padre Michael. Al matrimonio, oltre alla famiglia reale al completo, hanno partecipato 3o0 invitati, più alcuni abitanti del piccolo villaggio: a loro è stato consentito di assistere al matrimonio da dietro un recinto fuori dalla chiesa. Tra gli invitati, il campione di tennis Roger Federer con la moglie Mirka (James e Pippa furono fotografati assieme per la prima volta proprio al torneo di Wimbledon). Assente Meghan Markle, la fidanzata di Harry. Agli ospiti è stato anche chiesto di portare ben due abiti, uno per la cerimonia e l’altro per il ricevimento.

Paggetto e damigella al matrimonio di Pippa Middleton sono stati rispettivamente i principini George e Charlotte. Nessun ruolo ufficiale per Kate ma se sei la Cenerentola d’Inghilterra la lotta con la sorella o sorellastra che sia è sempre impari. Non importa se Pippa non le ha fatto fare da damigella, non importa se Kate ha indossato un vestito color pesca che nemmeno Jane Fonda in Quel mostro di suocera, alla fine un po’ la scena gliel’ha rubata.

Circondata dai pagetti, è bastato che facesse un gesto con la mano ai bambini per farli stare in silenzio perché la duchessa si trasformasse da Cenerentola in Biancaneve.

Bisogna però ammettere che Kate ha rinunciato a rendere il favore a Pippa che alle sue di nozze nel 2011 si presentò con un abito fasciato che ha reso il suo lato B l’argomento di gossip principale e per di più di bianco vestita.

About Maria Teresa Squillaci

Maria Teresa Squillaci
Caporedattore Moda&Costume. Giornalista. Ho lavorato a La Stampa, Rai News24 e Sky Tg24. Nata a Roma, ho vissuto a Madrid dove lavoravo come ufficio stampa e social media manager. Scrivo di tutto quello che mi capita, dalla politica, alle sfilate, ai bigliettini di auguri, ma la cosa più difficile che ho fatto è stata scrivere questa auto-biografia. Twitter: @MTSquillaci

Check Also

Cambio di stagione, i 4 must have Autunno Inverno

Siamo a novembre eppure ci troviamo ancora nella situazione in cui una persona con il ...