Home / Sport / Ritorna la Serie C
Serie C Logo - Polinice

Ritorna la Serie C

Un ritorno al passato, la Lega Pro tornerà a chiamarsi Serie C, come ai vecchi tempi, quando si collezionavano le figurine Panini da bambini e ogni Provincia ne era fiera. La decisione è stata presa dall’assemblea della Lega Pro la scorsa primavera.

Il presidente Gravina ha dichiarato: “Siamo nati come Serie C e siamo identificati da tifosi e appassionati con il nome originario, che è identità”.

Nel 2014 c’era stato il cambio di nome dopo la rifondazione della lega, ma la nuova denominazione è stata spesso criticata dagli amanti del calcio, che sono cresciuti con la Serie C, con la C1 e con la C2.

La Serie C è da sempre un motivo di orgoglio per molte città e province, spesso con storie blasonate, che aspirano ai blasonati scenari di Serie B e Serie A.

PLAYOFF  – Oltre al ritorno alla vecchia denominazione si modificherà anche lo svolgimento dei playoff di Serie C per la stagione 2017-2018. Il presidente federale, viste le ultime vicende che nei giorni scorsi hanno portato alla riammissione del Rende Calcio, che ha costretto l’organizzazione a cambiare l’assetto dei tre gironi, che restano composti da 19 squadre ciascuno, ha deciso, sentito il parere dei Vice Presidenti, di modificare il regolamento dei playoff.

Per quanto riguarda i citeri di promozione, sono promosse direttamente in Serie B le squadre classificate al primo posto di ciascuno dei tre gironi, più la vincitrice dei playoff

I playoff verranno disputati dalle 28 squadre, che a conclusione della stagione regolare, si sono classificate dal secondo al decimo posto dei tre gironi e dalla squadra che risulta vincitrice della Coppa Italia Serie C.

Nell’ipotesi in cui la vincitrice di Coppa Italia Serie C si sia:
– classificata al primo posto nel girone di competenza;
– classificata al secondo posto nel girone di competenza;
– classificata al terzo posto nel girone di competenza;
–  classificata dal 16° al 19° posto del girone di competenza;
– rinunci alla disputa dei playoff,
Allora nella posizione di griglia nei playoff (prevista per la vincitrice della Coppa) subentrerà l’altra squadra finalista di Coppa Italia Serie C.
In quest’ultimo caso, qualora ricorrano anche per la finalista perdente la Coppa Italia Serie C le suindicate ipotesi di preclusione ovvero in caso di rinuncia di quest’ultima, la posizione di griglia nei playoff (prevista per la vincitrice della Coppa) sarà assegnata alla squadra quarta classificata nel girone di competenza della vincitrice di Coppa Italia Serie C, con scorrimento della classifica delle altre squadre successivamente posizionate fino all’ammissione, in via del tutto eccezionale, della squadra classificatasi all’undicesimo posto durante la regular season.
Nell’ulteriore ipotesi in cui la vincitrice di Coppa Italia Serie C o la società che le subentra nella posizione in griglia:
– si sia classificata dal quarto al decimo posto durante la regular season, avrà accesso ai playoff, in via del tutto eccezionale, la squadra classificatasi all’undicesimo posto nel girone di competenza durante la regular season, con scorrimento della classifica delle altre squadre.
Lo svolgimento delle gare di playoff si articolerà attraverso tre distinte fasi, con condizioni di accesso determinate come segue:
La prima fase è il playoff del girone. Alla Prima accedono le 21 squadre classificate dal quarto al decimo posto di ciascun girone. Essa si svolgerà attraverso la disputa di un doppio turno a gara unica ospitata dalla
squadra meglio classificata al termine della regular season.
A. Primo Turno playoff del girone (5a, 6a, 7a, 8a, 9a e 10a classificate)
Le 18 squadre classificate dal quinto al decimo posto di ciascun girone si affrontano, in gara unica, secondo la seguente previsione:
a) la squadra quinta classificata affronterà la squadra decima classificata del medesimo girone;
b) la squadra sesta classificata affronterà la squadra nona classificata del medesimo girone;
c) la squadra settima classificata affronterà la squadra ottava classificata del medesimo girone;
Le squadre vincenti avranno accesso al secondo turno.
Nell’ipotesi in cui la vincitrice di Coppa Italia Serie C si sia classificata al 5° o al 6°, o al 7° o all’ 8° o 9° o 10° posto, avrà accesso ai playoff del girone – in via del tutto eccezionale – la squadra classificatasi all’11° posto del girone di competenza, con scorrimento della classifica delle altre squadre.
B. Secondo Turno playoff del girone
Nel secondo turno di playoff del girone, alle 3 squadre vincitrici degli incontri del Primo Turno, si baggiunge la squadra classificata al quarto posto di ciascun girone di regular season. Le 4 partecipanti sono ordinate nel rispetto del piazzamento in classifica ottenuto al termine della regular season, determinandosi gli accoppiamenti secondo i seguenti criteri:
a) la migliore classificata affronta, in casa e in gara unica, la peggiore classificata;
b) le altre due si affrontano in gara unica sul campo della migliore classificata.
Nell’ipotesi in cui la vincitrice di Coppa Italia Serie C si sia classificata al 4° posto durante la regular season, avrà accesso ai playoff del girone – in via del tutto eccezionale – la squadra classificatasi all’11° posto del girone di competenza con scorrimento della classifica delle altre squadre.
Le squadre vincenti avranno accesso alla Fase play off Nazionale. In caso di parità al termine dei 90’ regolamentari, avrà accesso alla Fase Play Off Nazionale la squadra meglio classificata al termine della regular season.
La seconda fase è il playoff Nazionale. Allasexconda fase partecipano 13 squadre che si confronteranno in un doppio turno.
A. Primo Turno playoff Nazionale
Al Primo Turno playoff Nazionale partecipano 10 squadre, così determinate:
a) le 6 squadre che risultano vincenti degli incontri della Fase playoff dei gironi;
b) le 3 squadre terze classificate di ogni girone al termine della regular season;
c) la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C o la Società subentrante
Svolgimento Primo Turno della Fase playoff Nazionale:
Il primo turno della Fase playoff Nazionale si articolerà attraverso 5 incontri in gare di andata e ritorno secondo accoppiamenti tra le 10 squadre qualificate che prevederanno come “teste di serie” le 5 squadre di seguito indicate:
a) le 3 squadre classificate al terzo posto di ciascun girone nella regular season;
b) la squadra vincitrice della Coppa Italia Serie C
c) la squadra che, tra le 6 vincitrici dei Play Off di girone, risulterà meglio classificata secondo questi criteri:
1) miglior piazzamento in classifica nel proprio girone al termine della regular season;
2) maggior numero di punti acquisiti in classifica nel proprio girone al termine della regular season;
3) maggior numero di vittorie conquistate nel proprio girone al termine della regular season;
4) maggior numero di reti segnate nel proprio girone al termine della regular season;
5) sorteggio tra le squadre se permarrà la situazione di parità
Le altre 5 squadre saranno accoppiate alle 5 “teste di serie” mediante sorteggio. Le squadre “teste di serie” disputeranno la gara di ritorno in casa. Le squadre vincenti, al termine delle due gare, avranno accesso al Secondo Turno della Fase Play Off
Nazionale.
In caso di parità al termine delle due gare – andata e ritorno – avrà accesso al Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale la squadra meglio classificata per i criteri elencati in precedenza.
Secondo Turno della Fase playoff Nazionale
Al secondo turno della fase dei playoff Nazionale partecipano le 5 squadre risultate vincitrici delle gare del Primo Turno e le 3 squadre classificate al secondo posto di ciascun girone al termine della regular season.
Svolgimento Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale
Le gare del Secondo Turno della Fase Play Off Nazionale si articoleranno attraverso 4 incontri in gare di andata e ritorno, secondo accoppiamenti tra le 8 squadre qualificate che prevederanno, come “teste di
serie”, le 4 squadre di seguito indicate:
a) le 3 squadre classificate al secondo posto di ciascun girone nella regular season;
b) la squadra che, tra le vincitrici del primo turno di Play Off Nazionale, risulterà meglio classificata  per i criteri elencati in precedenza.
Le altre 4 squadre saranno accoppiate alle 4 “teste di serie” mediante sorteggio. Le squadre “teste di serie” disputeranno la gara di ritorno in casa. Le squadre vincenti, al termine delle 2 gare, avranno accesso alla Fase della Final Four.
In caso di parità al termine delle 2 gare – andata e ritorno – avrà accesso alla Final Four la squadra meglio classificata per i criteri elencati in precedenza.
L’ultima fase è la Final Four.
Partecipano le 4 squadre vincenti degli incontri di cui al Secondo Turno playoff Nazionale, inserite in un tabellone mediante sorteggio senza condizionamento di accoppiamento e successione degli incontri. Più in particolare si svolgeranno due successivi livelli di qualificazione come di seguito:
a) i confronti valevoli quali “SEMIFINALI” saranno disputati in gara di andata e ritorno secondo
accoppiamenti determinati da sorteggio integrale.
Al termine degli incontri, in caso di parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e,
perdurando tale situazione, saranno eseguiti i calci di rigore.
b) La “FINALE” sarà disputata in gara unica ed in campo neutro individuato dalla Lega Pro. In caso di
parità, saranno disputati due tempi supplementari di 15’ e, perdurando tale situazione, saranno eseguiti i
calci di rigore.

 

SCIOPERI E RINVII – Nel frattempo, dopo il cambio nella composizione dei gironi dovuto al ripescaggio del Rende, si rischia un rinvio del campionato a causa dello stato di agitazione proclamato dall’AIC ( Associazione Italiana Calciatori ) con Damiano Tommasi a trattare con il Presidente Gravina.

Noi speriamo in un rapido inizio per poter tornare a guardare il vero calcio. Quello di Provincia.

About Antonio Maria Napoli

Antonio Maria Napoli
Calcio, geopolitica ed economia. Qualche pillola di musica elettronica. Il mio concetto di perfezione è un libro di Paul Krugman o un romanzo di Dumas, con in sottofondo un remix di Frankie Knuckles o i Pink Floyd. Allo spritz preferisco il Nikka

Check Also

Buena SO.R.TE.: aperitivo solidale e presentazione del libro “Uniti nella SO.R.TE.”

Aperitivo solidale e presentazione del libro “Uniti nella SO.R.TE.” Giovedì 20 luglio dalle ore 19 al Timo Coktail ...