Home / What's up / Io sono Giordano Bruno – presentazione a Penintenza35

Io sono Giordano Bruno – presentazione a Penintenza35

Il 21 settembre dalle ore 19:000  Zalib & i Ragazzi di Via della Gatta #SaveZalib presenteranno presso PENITENZA35 – Centro Giovani Municipio I di Via della Penitenza 35 (Trastevere) il lightening event Io sono Giordano Bruno di Ria Lussi.

Un’inedita rilettura del giovane migrante europeo di fine ‘500, un recruitment per la action artistica postdigital Io sono Giordano Bruno di Ria Lussi contro l’ignoranza, l’inerzia e la bestialità.
Dal 30 settembre la Project Room #2 al #MACRO di via Nizza a Roma ci ospiterà.

Il 30 settembre, in apertura della nuova stagione artistica 2018/2019, gli spazi del Macro Asilo di via Nizza 138 ospiteranno il lightening event “Io sono Giordano Bruno” dell’artista Ria Lussi.

INFO SULL’EVENTO

L’evento inaugura una serie di azioni che animeranno la Project Room #2 del museo d’arte contemporanea di Roma per tutto il mese di ottobre durante la residenza d’artista , e si può considerare grande epilogo di un progetto triennale nato intorno alla figura di Giordano Bruno «indimenticabile genio, maestro della memoria artificiale, migrante tra le Università d’Europa, convinto che attraverso la trasmissione di arti e saperi la società potesse rinnovarsi illuminandosi», con una rilettura partecipata de “Lo Spaccio de La Bestia Trionfante”, opera pubblicata nel 1584 in cui il filosofo nolano esprime l’affabulante concetto della conoscenza come antidoto all’Ignoranza, all’Inerzia e alla Bestialità, vizi tanto antichi quanto attuali, perché capaci di affliggere – oggi come allora – l’intera umanità.

Si assisterà al light on dell’imponente luminaria raffigurante la Bestia trionfante, simbolo della bestialità umana che l’artista immagina come «una figura dalle corna vegetali larghe e sensibili», nonché all’azione collettiva dei giovanissimi Giordies – neologismo coniato per indicare tutti coloro che si oppongono ai vizi, riconoscendo l’importanza dello studio e della memoria come custode dei saperi – i quali si muoveranno negli spazi del Macro Asilo recitando alcuni passi tratti dal libro di Giordano Bruno.

Un progetto, dunque, che aspira all’inclusione e getta uno sguardo sul presente, come del resto dichiara – in maniera quasi programmatica – l’artista: «Nell’era post digitale si può condividere il progetto con una comunità globale, e anche avvicinare le giovani generazioni alla funzione dell’arte contemporanea, che in luogo pubblico ha particolare valore civile. Da sempre la mia ricerca formale riguarda le tecniche luminose e Giordano Bruno merita di essere considerato in nuova luce… Partecipate più che seguirci… #iosonogiordanobruno».

BIOGRAFIA DELL’ARTISTA

Ria Lussi è nata a Milano, ma da anni vive e opera a Roma.

Ha studiato pittura a Parigi, visual design a Urbino e traduzione poetica a Trieste.

La sua arte si caratterizza per l’utilizzo di medium come il vetro, il neon e la seta, materiali fragili ma al contempo resistenti, caratterizzati da una vibrante, quasi inopportuna luminosità. Tra le sue mostre più recenti Fragile (2017) alla Galleria Muciaccia Contemporary di Roma; Lussi di Penelope (2015) nella Biblioteca del Daverio a Milano; Matrix, Mater, Mother e Close up (2015) a Palazzo Collicola Arti Visive di Spoleto; Imperatori di Luce (2014) a Villa del Principe a Genova e Palazzo Doria Pamphilj Roma.

About Giangiorgio Macdonald

Studioso di diritto ma appassionato di arte e di beni comuni, ed in generale di tutto ciò che è cultura ed innovazione sociale, cerco di conciliare tali ambiti che, in realtà, non sono così distanti

Check Also

Olimpiade de’ Noantri per la festa di Trastevere

Olimpiade de’ Noantri, domenica 22 luglio dalle ore 16:00 alle ore 20 presso Piazza di ...