Home / Breaking News / Egitto: catturato Hisham al Ashmawy, uno dei miliziani islamisti più pericolosi del Nord Africa

Egitto: catturato Hisham al Ashmawy, uno dei miliziani islamisti più pericolosi del Nord Africa

Le forze di sicurezza libiche hanno catturato Hisham al Ashmawy, uno dei miliziani islamisti radicali più pericolosi di tutto il Nord Africa. Ashmawy è un ex agente delle forze speciali egiziane con legami con al Qaida: da tempo organizzava operazioni per colpire le forze di sicurezza egiziane e destabilizzare il paese. Alcuni funzionari egiziani lo hanno descritto in passato come uno degli uomini più ricercati di tutto l’Egitto.

 

Le autorità egiziane ritengono che al-Ashmawi sia la “mente” dietro l’attacco con colpi di mortaio contro la polizia dello scorso 20 ottobre ad al-Wahat, nel quale morirono 58 uomini della sicurezza egiziana, di cui 23 ufficiali. Ex ufficiale delle forze speciali egiziane, al-Ashmawi si è addestrato negli Stati Uniti e per 10 anni ha servito il Paese nei commando egiziani operativi in Sinai. Il punto di svolta nella sua vita – come racconta il sito Egypt Independent – risale al 2005 con la scomparsa del padre Ali. E’ di questo periodo l’avvicinamento ad alcuni estremisti che reclutavano giovani nelle moschee. Nel 2007 un tribunale militare trasferì al-Ashmawi a un incarico amministrativo. Nel 2012 fu espulso dall’esercito e viaggiò due volte in Siria attraverso la Turchia. L’anno successivo l’ex-ufficiale delle forze speciali si spostò nel Sinai dove divenne uno dei leader di Ansar Bait al-Maqdis, gruppo terroristico che giurò fedeltà al sedicente Stato islamico (Is) e dal quale pochi anni dopo al-Ashmawi prese le distanze.

About Polinice

Check Also

Arrivederci Saigon Wilma Labate

Wilma Labate presenta Arrivederci Saigon

Arrivederci Saigon, il documentario di Wilma Labate accolto con entusiasmo a Venezia 75 a Roma al Cinema Farnese distribuito da Cinecittà Luce Venerdì 30 novembre alle ore 20.30 la regista presenterà il film al Cinema Farnese di Roma.