Home / Polinice / Girogirocorto III Edizione

Girogirocorto III Edizione

Ci siamo quasi. Il festival romano Girogirocorto sta tornando e promette una nuova grande selezione di lavori internazionali.
La rassegna cinematografica di cortometraggi giunta ormai alla III edizione, partì quasi da una scommessa tra Matteo Bonanni, direttore artistico del progetto, e Gianlorenzo Lombardi, giovane regista in trasferta a Parigi: è qui che opera e cerca i talenti francesi da mettere in mostra nella rassegna di corti. Ai 2 poi si unì il cinefilo Marco Chieffa nella selezione dei lavori.

Dapprima tenutosi nella libreria di Altroquando, ora il festival per il suo secondo anno di fila ha luogo nella pittoresca sede dell’institut français – Centre Saint Louis di Largo Toniolo.
In una sala di 120 posti (che l’anno scorso si riempì, con sorpresa degli organizzatori) assisteremo nelle serate del 26 novembre e del 3 dicembre a una selezione di ben 15 cortometraggi dalle ore  20: il festival si pone ancora come ponte culturale tra Italia e Francia, ma propone anche lavori provenienti dagli Stati Uniti, dall’Iran, Russia, Germania e Messico.
 

A questo proposito così scrive Bonanni: “Con la terza edizione il Girogirocorto film festival continua il suo intento di conciliare cinema e società, ancora una volta nel contesto particolare e prestigioso dell’Istituto Francese. Anche quest’anno le tematiche affrontate dalle quindici opere in concorso sono varie e stimolanti e il tema dell’integrazione e la problematica migratoria sono alla base di un evento che fa dell’apertura e della convivialità la sua essenza. I corti che arrivano da tutto il mondo ci racconteranno un mondo che cambia e che va capito anche attraverso lo sguardo (piccolo, ma grande) dei cortometraggi.

Come sempre il festival si avvale di alcuni nomi di punta dell’industria dello spettacolo nella giuria: troveremo infatti l’attrice di cinema e teatro Maddalena Crippa, la regista Emanuela Piovano, il regista esordiente Andrea Di Iorio e il critico Fabio Ferzetti come presidente della giuria.

 

Il festival quest’anno conta ancora sulla collaborazione con l’associazioneFutura Ancislink e a questo proposito scrivono così gli organizzatori Gabriele Mele, Francesco Rotunno, Ludovico Cecere e Niccolò Macdonald: “Futura Ancislink fondata nell’agosto del 2016 dalla passione personale per l’impegno civico di quattro giuristi ex studenti del Visconti, i quali sono stati i promotori dell’organizzazione di un composito numero di eventi culturali tra cui vernissages, esposizioni pittoriche dibattiti e conferenze relative alla politica europea. Da questo puntodivista la nostra partnership con il girogirocorto rappresenta il completamento del nostro personale cursus honorum in ambito cinematografico.

 

Questanno il festival ha inoltrenuovi sponsor comeThe paperwork center,Rome Host&Guest Center, Polinice che supporta l’evento fin dalla sua prima edizione, e l’associazione culturale Zalib e i ragazzi della via Gatta coordinata da Tommaso De Angelis che così commenta questa collaborazione:

Dopo la partecipazione alla Festa del cinema di Roma insieme ad “Alice nella Città”e l’organizzazione del Festival del cortometraggio di Trastevere, siamo entusiasti di partecipare a questa esperienza. Girogirocorto rappresenta come sia possibile promuovere la cultura in modo trasversale arrivando anche alle fasce più giovani, ormai sempre più lontane dalle sale. Impossibile mancare.

About Polinice

Check Also

Girogirocorto, la seconda edizione al Centre Saint Louis

Ce l’hanno fatta. Anche quest’anno i 27enni Matteo Bonanni e Gianlorenzo Lombardi, rispettivamente presidente e consulente ...