Home / Spettacolo / Musica / Who Gives a Funk presenta C.W. Stoneking
CW Stoneking

Who Gives a Funk presenta C.W. Stoneking

Who Gives a Funk non è la classica rassegna di concerti. Uno stile musicale raro, a tratti obliquo e composto da innumerevoli sfumature, vede il progetto meneghino portare in scena artisti per il sostegno a cause benefiche. I risultati ottenuti da chi è al centro di questa iniziativa sono tangibili e rendono Who Gives a Funk (cosa assai rara) un progetto da sostenere.

Il primo concerto lo scorso settembre ha visto esibirsi un’artista come King Charles, ascrivibile al genere musicale Indie Rock, ma sicuramente fuori dai classici risvolti racchiuso in una nostalgia per il rock che fu. Una notte particolare quella dello scorso 13 settembre presso Garage Italia di Milano. Subito dopo il sold-out di settembre l’organizzazione di Who Gives a Funk è passata subito all’azione finanziando un’operazione chirurgica innovativa, in una clinica austriaca per (Luchia), una ventenne affetta da una grave forma di tetraparesi.

  Non nobis solum nati sumus – Non solo per noi stessi stiamo nati.
(Marco Tullio Cicerone)

Una frase limpida che racchiude l’essenza di un progetto come Who Gives A Funk, il quale unisce alla musica l’esperienza diretta di chi verrà sostenuto nella sua sfida. Un progetto che trasla le energie positive e gli attimi di musica ai luoghi e alle persone che stanno vivendo la sofferenza. Un progetto nato da tre ragazze per non disperdere la bellezza della musica e dar ritmo ad altre sfide.

Il 13 dicembre al Nombre de vin a Milano, per il II appuntamento di Who Gives a Funk, si esibirà è CW Stoneking. Cantante e polistrumentista dalle sonorità blues e country blues. Australiano e blues-singer di vecchio stampo, unisce sapientemente il blues a sensazioni che riportano a mondi lontani. Un blues quasi archetipo, impregnato di whisky che non cade nella trappola della mera nostalgica, ma approda a nuove sonorità. Special Guest della serata sarà la gitana e travolgente Sierra Ferrell.

Who Gives a Funk Milano Live Concert

I fondi raccolti dalla vendita dei biglietti saranno devoluti al Progetto “Laboratorio Teatrale”. Il progetto selezionato da Who Gives a Funk è un percorso multisensoriale di Clown Terapia che attraverso  la musica, la diffusione di colori, le manipolazioni di materiali, le esperienze tattili e visive e attraverso la narrazione di una storia ben definita recitata dagli operatori mediante un copione teatrale, operativo almeno una volta alla settimana per due ore circa, per dieci mesi all’anno, coinvolge dieci bambini per volta.

La Missione è quella di rendere migliore, attraverso il sorriso, la qualità di vita dei bambini durante la loro degenza in ospedale. Il senso del percorso è generare nei bambini un senso di sicurezza, che nasce dalla ripetitività di semplici gesti e di momenti quotidiani. L’altro obiettivo è di stimolare un’interazione, modulando il racconto della storia ed il percorso sensoriale in base alle risposte che di volta in volta arrivano dai bambini.

Non lasciate che le vostre giornate passino senza musica. Non spendete una vita senza lasciare una traccia di bene a questo.

About Antonio Maria Napoli

Calcio, geopolitica ed economia. Qualche pillola di musica elettronica. Il mio concetto di perfezione è un libro di Paul Krugman o un romanzo di Dumas, con in sottofondo un remix di Frankie Knuckles o i Pink Floyd. Allo spritz preferisco il Nikka

Check Also

Metallica European Tour 2019 Milano

Il ritorno dei Metallica in Europa nel 2019

I Metallica hanno rilasciato i dettagli del prossimo tour in Europa nel 2019. Qui di seguito tutti i dettagli per i biglietti a San Siro - Milano.