Home / Altro / Nel ricordo di Edoardo Carta uno spettacolo per la lotta al diabete

Nel ricordo di Edoardo Carta uno spettacolo per la lotta al diabete

Un ragazzo pieno di vita, che ha percorso dall’età di 8 anni fino al giorno della morte, a 17 anni, il dolore della sua malattia con coraggio e determinazione. Per continuare il messaggio di forza e di coraggio che Edoardo ha lasciato, la famiglia ed i suoi amici hanno deciso di continuare a realizzare il suo più grande obiettivo: sconfiggere il diabete e aiutare coloro che ne sono affetti a superare i grandi problemi, anche psicologici, che ne derivano.

Con questa finalità, l’associazione Edoardo con noi Onlus, nata in sua memoria, organizza, insieme ad Assocentauricalcio, associazione di appartenenti alla Polizia di Stato, un evento teatrale il cui ricavato sarà interamente devoluto alla stessa Onlus per la raccolta di fondi dedicati alla ricerca sul diabete giovanile insulino dipendente, attraverso una borsa di studio ad un giovane ricercatore. Il diabete mellito di tipo 1 (DMT1) è una delle più frequenti malattie croniche dell’infanzia e la sua incidenza è in aumento: nel mondo vengono calcolati circa 65.000 nuovi casi/anno e oltre 18.000 sono i bambini e gli adolescenti colpiti in Italia dal diabete tipo 1, la forma più pericolosa della malattia che richiede la somministrazione dell’insulina, attraverso iniezioni da quattro a sei volte al giorno oppure l’impiego del microinfusore.

Il prossimo 5 febbraio l’appuntamento e’ alle 21 al Teatro Orione di via Tortona (zona Appio Latino) per uno spettacolo ricco di comicità, canto, imitazione e ballo. Il titolo è “Il diabete giovanile va a teatro”, condotto dallo speaker Fabrizio Campagna e dal divertentissimo imitatore Antonio Delle Donne, con la partecipazione del comico Marco Tana, della coreografa e danzatrice Valeria Vallone e del Daniele si nasce & Gianfranco Butinar show, con un tributo anche a Renato Zero tra musica e poesia.

About Polinice

Check Also

Relais Rione Ponte ospita ATLAS, Ego Imago Mundi, una personale di Luca Di Luzio

Il 30 novembre inaugura un nuovo ciclo espositivo all’interno del Relais Rione Ponte, guesthouse di ...

USA E CUBA – Novanta miglia lunghe cinquant’anni

Questa non è ne' la fine ne' l'inizio di qualcosa di differente è un grandissimo passo in avanti però per tutta l'umanità. Un'umanità che, nonostante tutto, alle volte non riesce a superare novanta miglia pur spendendo una sonda su Marte. Novanta miglia che per decenni hanno reso lontani Washington e L'Avana più di Marte.

Israele: Benny Gantz il rivale di Netanyahu

Proviene dall’esercito il prossimo rivale di Netanyahu, il suo nome: Benny Gantz. Il profilo per ...