Home / Alessio Persichetti (page 4)

Alessio Persichetti

Alessio Persichetti

Il Dogma delle ontologie parsimoniose

L’ontologia è un discorso spinoso all’interno del dibattito filosofico, non solo nell’ambito attuale, ma all’interno a tutta la storia della filosofia. Citando Achille Varzi: «Che esista tutto non si discute: esistere significa né più né meno che fare parte del tutto. Che cosa si intenda con “tutto” – quali cose ...

Read More »

David Malet Armstrong. Un memoriale dell’Australian Way

«La mia speranza è che i filosofi dalle inclinazioni realiste saranno immediatamente attratti dall’idea che una verità, una qualsiasi verità, debba dipendere […] da qualcosa di “esterno” ad essa, in virtù di cui essa è vera». Truth and Truthmakers (2004). Il 13 Maggio 2014 ci ha lasciato forse uno degli ultimi metafisici del ...

Read More »

Hubert Dreyfus. Dasein e Intelligenza Artificiale.

Se qualche settimana fa Giulio Valerio ci ha mostrato come non sia così facile realizzare un’intelligenza artificiale forte, ovvero un sistema in grado di imparare e capace di autocoscienza, in tal sede si vuol fornire una risposta da “filosofi continentali” a tale problema. Hubert Dreyfus, americano, è professore all’Università di ...

Read More »

La fine della storia e l’ultimo uomo

Una delle teorie storico-politiche più controverse della fine del ‘900, per spiegare la caduta del regime comunista e la genesi dell’attuale sistema liberal-democratico, fu la proposta di tipo hegeliana di Francis Fukuyama. Fukuyama, storico e politologo, insegna attualmente presso la Standford University ed è membro del prestigioso think tank RAND ...

Read More »

Epistemologia e ermeneutica

La parola ermeneutica risalta in molte discussioni accademiche, culturali e giornalistiche, spesso abusandone in maniera impropria o espropriando la parola dal suo senso iniziale. Dire che essa sia semplicemente l’ammissione che ogni esperienza di verità sia un’esperienza di interpretazione soggettiva, risulta vuoto di significato. Nella storia della filosofia molti sono ...

Read More »

Andy Clark e David Chalmers. Il modello della Mente Estesa

La sfida unica e concreta che viene posta alla filosofia della mente è quella di definire come i nostri stati mentali nascano e si rapportino alla realtà pura e semplice: le nostre esperienze quotidiane, i nostri stati soggettivi (felicità, noia, ira, ecc) e così via. Agli albori delle scienze cognitive ...

Read More »

Heidegger e Nietzsche: il vero concetto di "nichilismo"

La parola nichilismo è il vocabolo più inflazionato che sia mai stato impiegato in filosofia alla fine del XX secolo. Pochi però superano il significato morale per andare alla radice storica e metafisica del concetto. Fino a che punto ci può interrogare come esseri umani? La parola non è stata ...

Read More »

Il Nuovo Realismo

Il nuovo realismo non è nulla di nuovo e non aggiunge nulla di innovativo rispetto alla storia della filosofia; è piuttosto una reazione a correnti di pensiero come l’ermeneutica, il post-strutturalismo, il decostruttivismo e così via. La “sbornia” antirealista, che ha caratterizzato gli ultimi decenni filosofici, invece di liberare l’uomo ...

Read More »

Contro i pensatori prêt-à-porter

Da misero studente di filosofia, quello che ho imparato in questi anni è che i veri pensatori non appaiono sui giornali o nelle trasmissioni televisive (o perlomeno non così spesso). Insegnano, scrivono libri e vengono probabilmente mal pagati. Il filosofo, nel bene e nel male, ha sempre attratto in un modo ...

Read More »

Emanuele Severino: il divenire e il nulla

Pànta Rhêi affermava Eraclito, tutto scorre in un continuo divenire. Le acque del fiume in cui ci siamo immersi nel suo scorrere non sono più le stesse il momento immediatamente seguente. Ma è davvero così? Prima di Aristotele, c’era Parmenide. Egli nella sua unica opera, Sulla Natura (o Poema sulla ...

Read More »