Home / Alessandro Gorini

Alessandro Gorini

Alessandro Gorini
Se è vero che il corpo umano è composto per l’80% d’acqua, io sono la prova vivente che il restante 20% è fatto per lo più di polemiche. Laureandomi in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali non è che abbia migliorato la situazione, anzi. Tuttavia, ogni tanto capita che una voce fuori dal coro dica qualcosa di sensato e nel mio caso sto ancora aspettando l’occasione giusta. Nel frattempo scrivo di cinema che è meglio.

Il giovane Karl Marx: quando la politica era scienza.

Il prezzo di un biglietto che vale una lezione. Con il «Giovane Karl Marx», il regista Raul Peck utilizza il cinema nella sua forma più matura e utile: quella didattica. “I filosofi hanno solo interpretato il mondo. Il punto ora è cambiarlo”. È un’ Europa in fermento quella degli anni ...

Read More »

Hostiles: un western dal sapore amaro

La redenzione di un popolo, l’atrocità di un’epoca. L’America raccontata in Hostiles prende le distanze dalla banalità del genere e ci offre un western del tutto atipico in cui allo scontro si sostituisce il confronto.   Stati Uniti, 1892, cala il sipario sul selvaggio west. Le guerre “Indiane”, che tanto ...

Read More »

Approccio “coatto” alla fantascienza, Volume 1.

I film di fantascienza che hanno reso gli anni ’90 l’annata più cafona nella storia del cinema.  Che sia una catastrofe, un conflitto mondiale o un’imminente invasione aliena il risultato è sempre lo stesso: «La terra corre un grave pericolo!». Non c’è cornetto, quadrifoglio o ferro di cavallo che tenga, ...

Read More »

The Disaster Artist: Un iconico trash d’autore

Divertente e dissacrante. Con «The Disaster Artist»,  James Franco ci mostra l’altra faccia del sogno americano. Prendete la bacchetta magica e recitate con fermezza “Audentes fortuna iuvat!”. Fatto? Bene. Immagino che ora penserete che io sia impazzito del tutto. Sebbene quest’ipotesi non sia totalmente remota, mi duole comunicarvi che sono ...

Read More »

Loving Vincent: il genio oltre la follia

Non è né un romanzo né una mostra. Loving Vincent è un omaggio cinematografico alla bellezza. Anche l’occhio meno esperto sa riconoscere un van Gogh. Le tele del pittore olandese godono di fama mondiale. I paesaggi di campagna, le notti stellate, le composizioni floreali, i ritratti e gli autoritratti fanno ...

Read More »

Vivere “L’ora più buia” di una nazione, attraverso gli occhi di Winston Churchill

Irascibile, anticonformista, determinato o più semplicemente Winston Churchill. L’ora più buia di Joe Wright, offre un autentica lezione di Leadership. Maggio 1940. L’Europa è sull’orlo del baratro. Uno ad uno, i liberi Stati europei cadono dinanzi l’impeto della furia nazista. A otto mesi dallo scoppio della Seconda Guerra Mondiale, l’idea ...

Read More »

Blade Runner 2049, Identikit di un successo mancato (per ora)

Blade Runner, flop d’autore o flop generazionale? Quello che qui vi proponiamo è una analisi delle possibili cause che hanno provocato questo insuccesso.   Sono passati più di 3 mesi da quel fatidico 5 ottobre, giorno in cui Blade Runner 2049 avrebbe potuto portare nuovo lustro al cinema di fantascienza, andando ...

Read More »