Home / Costanza Fino

Costanza Fino

Costanza Fino
Vive su una nuvola di zucchero filato roteando su una bicicletta fatta di bambù. Laureata in filosofia politica, specializzata sull’India e sulle sue minoranze sociali, pensa a viaggiare, ascoltare, disegnare, fotografare, suonare e pedalare.

Tibet. Che cosa resta?

Tibet di Costanza Fino

Se in molti casi la storia dell’Imperialismo dovette scendere a compromessi con la reazione dei popoli colonizzati, come nel caso del sub continente Indiano, il quale attraverso la protesta politica ha ottenuto l’Indipendenza nel 1947 ed una graduale acquisizione dei diritti democratici, nel caso del Tibet invece la reazione e la protesta popolare non sono bastate a tutelare la propria identità.

Read More »

Il Tempo. Da forma a priori a 77 secondi in un minuto.

Spazio, il senso esterno; Tempo, il senso interno. Dopo la Rivoluzione Copernicana e la creazione del Sistema Kantiano lo Spazio e il Tempo sono divenute le coordinate con le quali il Soggetto Moderno ha potuto orientarsi nel mondo sensibile delle percezioni. Sono “le forme a priori della sensibilità”, categorie filosofiche ...

Read More »

La fine della Παρρησία, la libertà di dire la verità

Παρρησία, nell’antica Grecia aveva il significato di libertà di parola. Non solo. Traduceva implicitamente lo stato di realtà della parola e circoscriveva nell’esser-parola tutto ciò che poteva essere detto dal cittadino X (diritto di parola) ed il modo in cui questo tutto doveva essere detto dal cittadino X (verità di ...

Read More »

DAL DOTTOR STRANAMORE AD OGGI Piccola intervista a Eric Schlosser – Command & Control

L’anno passato, proprio in questo periodo, ho scritto sulla bomba atomica. Forse era una tematica poco filosofica ma si intrecciava con gli studi che stavo facendo sulla teoria del controllo ideata dal filosofo Michel Foucault. Erano giorni in cui tra le pagine dei quotidiani si discuteva animatamente riguardo a quali ...

Read More »

IL QUARTO ESCLUSO. Jung e la sincronicità

Triade della fisica:                                                                                               ...

Read More »

Analisi del conflitto – The Clash of Civilization

“L’evoluzione non ha dotato gli uomini della capacità di giocare a calcio. Certo, ha dato loro le gambe per calciare, gomiti per fare ostruzionismo, bocche per inveire, ma tutto ciò ci consente al massimo ad allenarci a tirare calci di rigore da soli.”   Yuval Noah Harari Il termine conflitto deriva ...

Read More »

THE THIRD SEX

Mumbai. Arrivi come straniero nel traffico della città, e d’un tratto, un giorno preciso della settimana vedi accadere qualcosa di eccezionale. Sei seduto su un bollido taxi giallo e nero, in fila da mezzora sulla via principale che costeggia il mare, Marin Drive. I finestrini abbassati sebbene non un filo ...

Read More »

Le Nuvole

“Sono Nuvole del cielo, divinità potenti per chi non ha voglia di fare niente: sono loro che rendono capaci di pensare, di parlare, di riflettere e di incantare e raggirare, e di muovere all’attacco e alcontrattacco.” Sono le Nuvole (Νεφέλαι) redatte da Aristofane durante la Grandi Dionisie che si svolsero ...

Read More »

Gabriel Garcia Marquez, il realista delle immagini

“Non ho inventato niente, tutto ciò che ho scritto c’era già… nella realtà.” Quando la vita di un grande personaggio letterario si conclude coloro che lo ricordano hanno il compito di circoscrivere in quel presente da lui appena abbandonato un’immagine imperitura del suo spirito. Ciò significa consacrare non solo l’immagine ...

Read More »

Un chimico, un fisico, un matematico, un filosofo

Da chimico un giorno avevo il potere di sposare gli elementi e di farli reagire, ma gli uomini mai mi riuscì di capire perché si combinassero attraverso l’amore. Affidando ad un gioco la gioia e il dolore. Sono alcuni mesi che convivo con tre fisici e un matematico, con i ...

Read More »