Home / Giulia Aloisio Rafaiani

Giulia Aloisio Rafaiani

Giulia Aloisio Rafaiani
Laureata in International Politics and Sociology a City University London, attualmente frequenta un Masters in Television Journalism presso la medesima università. Ha lavorato come intern a CBS News, presso la sede di Londra, e attualmente scrive per Vice News UK. Appassionata di politica e di conflitti globali, la principale ambizione di Giulia e' diventare una reporter politica.

luglio, 2015

  • 9 luglio

    La Grecia di Tsipras dice “NO”. Vincono la democrazia e il coraggio.

    Con il 61,3% dei voti, il “NO” ha trionfato al referendum in Grecia. Se il Paese avra’ un futuro all’interno dell’Unione Europea, e quale esso sara’, e’ ancora da stabilirsi. Ma Alexis Tsipras, Primo Ministro ellenico, ha certamente dimostrato all’Europa che la Grecia e’ forte e unita, dando al Paese ...

maggio, 2015

  • 7 maggio

    #GE2015: Le elezioni Inglesi spiegate con Twitter

    L’approccio populista di Cameron, quello pragmatico di Miliband, la passione culinaria di Clegg e le compilation di Farage: ecco come i leader inglesi adottano Twitter per promuovere le proprie campagne.    Meno di ventiquattr’ore separano gli Inglesi dallo scoprire chi sara’ il nuovo leader del Paese. Sara’ Cameron a essere ...

aprile, 2015

  • 16 aprile

    Madrid, la democrazia è tecnologica

    Che i nuovi media abbiano un impatto sulla politica e sui processi democratici non è certo una novità. Facebook e Twitter, negli ultimi anni, hanno dato voce ai cittadini, conferendo loro il potere di esprimere senza censure la propria opinione; tramite forum e gruppi online sono nate proteste e forme di aggregazione politica che prescindono dai confini geografici

marzo, 2015

  • 19 marzo

    Elezioni Israele, nuovo trionfo della destra

    Al termine di un’amara e combattuta campagna elettorale conclusasi ieri, il Primo Ministro uscente Netanyahu ha sorprendentemente vinto le elezioni in Israele, sconfiggendo la sinistra di Herzog.  I risultati­– Benjamin Netanyahu è stato riconfermato Primo Ministro e il suo partito, Likud, si è garantito 30 seggi nel Knesset, il Parlamento ...

gennaio, 2015

  • 1 gennaio

    I principali eventi politici e sociali del 2014: what you need to know.

      Il 2014 e’ stato un anno ricco di avvenimenti politici e sociali di grande importanza a livello mondiale, che avranno ripercussioni sugli sviluppi politici del 2015. Eccone alcuni.    Islamic State of Iraq and Syria (ISIS) Il 29 giugno 2014, la nascita del “Nuovo Califfato” e’ stata auto-proclamata dal ...

dicembre, 2014

  • 11 dicembre

    L’economia francese, in bilico tra socialismo e riforme liberali

      Quando, lo scorso agosto, Emmanuel Macron rimpiazzò Arnaud Montebourg come ministro dell’Economia in Francia, la svolta liberale nella politica del governo fu subito chiara. Sin dalla nomina, il trentaseienne Macron, ex banchiere di Rotschild, non ha mai fatto mistero della propensione a favorire le imprese per rilanciare la produzione ...

  • 4 dicembre

    Lotta all’ISIS: Theresa May propone all’Inghilterra una nuova Anti-Terrorism and Security Bill

      A seguito della crescente minaccia terrorista dell’Islamic State of Iraq and Syria (ISIS), il livello di allarme in Inghilterra e’ aumentato esponenzialmente negli ultimi mesi. E’ proprio dall’Inghilterra, infatti, che molti giovani partono alla volta dei campi di battaglia in Siria e in Iraq, pronti a combattere al fianco degli estremisti islamici; ...

novembre, 2014

  • 20 novembre

    ISIS: Sono i jihadisti occidentali la vera minaccia?

    Sono sempre di più gli Europei che aderiscono al folle progetto espansionistico dell’ISIS, convertendosi all’Islam e adottandone i metodi sanguinari. Come avviene il processo di reclutamento in Europa? E, soprattutto, cosa spinge gli occidentali a radicalizzarsi?    Alla fine dello scorso giugno, l’ISIS (Islamic State of Iraq and Syria) proclamò ...

ottobre, 2014

  • 23 ottobre

    A New York, il terrorismo sbarca a teatro

    Accese polemiche e manifestazioni accompagnano la messa in scena dell’opera “The Death of Klinghoffer”, accusata di glorificare il terrorismo antisemita. Londra — L’esponenziale crescita del movimento estremista noto al mondo come ISIS (Islamic State of Iraq and Syria) continua a impegnare la coalizione guidata dagli Stati Uniti nella lotta al ...

settembre, 2014

  • 18 settembre

    IS – Origini e strategie del “Nuovo Califfato”

    Agli occhi della maggior parte della popolazione occidentale, lo Stato Islamico (IS) è divenuto un fenomeno politico (e mediatico) d’ingente entità a partire dalla metà dello scorso giugno, con la cattura di Mosul.Tuttavia, l’IS trae le sue origini assai più indietro nel tempo, precisamente dalle guerre post 09/11 che ebbero ...