Home / Polinice (page 152)

Polinice

Si racconterà dell’Aquila, magnifica città

Ho camminato per le vie di una città. L’ho fatto con una discrezione insolita, come quando entri in casa di un tuo amico per la prima volta e ti metti ad osservare in piedi le foto sul table habillé in salotto. Camminare per le vie dell’Aquila non è cosa semplice. ...

Read More »

Un anno di Cani

La scorsa estate Roma è stata investita da un nuovo fenomeno musicale: i Cani. Un po’ me lo ricordo come cominciò: due pezzi su Soundcloud (“Wes Anderson” e “I pariolini di diciott’anni”), poi spam selvaggio su facebook, altri pezzi consegnati lentamente al pubblico(?), buoni riscontri, tanta curiosità, febbrile interesse. Chi ...

Read More »

La Domenica Mattina

La Domenica Mattina ; Lucrezia Bisignani

Read More »

Dieta Dukan: Soddisfatti o Ingrassati

La polemica infuria in Francia contro il guru della dietetica Pierre Dukan. Il nutrizionista che ha garantito la magrezza a celebrities come Gisele Bundchen e Jennifer Lopez, è stato denunciato per “influenza negativa sulle minorenni”. Secondo Dukan infatti, al momento di sostenere il baccalauréat, il corrispettivo francese della maturità che ...

Read More »

The levee was dry

Come è noto, una volta messo un decennio in mezzo, non c’è modo per qualsivoglia prodotto popculturale di sfuggire al business della nostalgia. Negli anni zero abbiamo cantato Maracaibo alle feste di diciott’anni, abbiamo alzato il cavallo e stretto la circonferenza dei nostri pantaloni, e abbiamo rocambolescamente evitato Ghostbusters 3 ...

Read More »

Facebook: bolla finanziaria o successo dell’anno?

Tempo fa esponendo la vincente politica finanziaria di Apple su questo blog cercai di dimostrare come acquisizione di un determinato prodotto da parte di molti, potesse rendere maggiore il guadagno finanziario per pochi. A margine espressi e avallai le tesi per le quali sebbene limpido il cielo molte nuvole all’orizzonte ...

Read More »

La velocità nell’istante.

Siamo giunti al capitolo finale dei miei deliri matematici. Oggi parliamo di velocità istantanea. Guardate un autobus che passa davanti alla vostra finestra, macchina fotografica alla mano contate fino a cinque e scattate una fotografia. Probabilmente avrete contato scandendovi il tempo con i secondi, quindi chiedervi a quanto andasse l’autobus, ...

Read More »

Travertino a New York

“Ciò espose l’architettura di Manhattan alle devastazioni provocate dall’idealismoeuropeo, così com’era successo per gli indiani con il morbillo”[1] Rem Koolhaas conclude il suo brillante manifesto “Delirious New York” con un capitolo intitolato autopsia. In queste ultime pagine egli racconta come a partire dalla fine degli anni trenta il manhattismo stesse ...

Read More »

Otis Redding: King of Soul

Otis Redding sta al soul come Dante sta alla lingua italiana. Otis fu una delle voci più influenti degli anni ’60 e, in un periodo in cui i cantanti neri proponevano un approccio musicale e scenico istrionico e animalesco, fu il primo a mostrarsi vulnerabile e dolente, riuscendo ad essere ...

Read More »

In ginocchio

In ginocchio ; Isabella Zaccagnini

Read More »