Home / Polinice (page 158)

Polinice

Anche i russi piangono

La cinematografia sovietica “d’autore” ha spesso fama di aver prodotto film ermetici, densamente simbolici ma drammaticamente poco efficaci, complice a volte lo zampino di doppi fini propagandistici mal digeriti al di qua della cortina. Non mi interessa qui cercare di confermare o smentire questa concezione (e, francamente, non ne sarei ...

Read More »

Free: la nuova Rivoluzione Francese

La storia che sto per raccontarvi non appartiene ad un passato lontano, ne’ racconta di armi o movimenti, ma in un qualche modo essa può essere paragonata alla Rivoluzione Francese. Il luogo della nostra storia è sempre il paese transalpino, il periodo però va da gli anni ottanta ad oggi ...

Read More »

La variabile invariante; una concezione materialistica del concetto di bene

Tra i più grandi doni che Immanuel Kant ha elargito all’umanità è sicuramente da annoverarsi l’aver affrancato il potente intelletto umano da questioni che lo terrebbero occupato senza beneficio alcuno. Esemplari pregiati di questioni inutili sono quella epistemologica del realismo, circa l’esistenza degli oggetti fisici ‘in sé’, e quella morale ...

Read More »

Il futuro è passato da qui

Nell’attuale momento di riflessione, può essere importante riconsiderare il contributo che l’architettura può dare alla società contemporanea. In quanto disciplina dalla profonda vocazione sociale, sarebbe appropriato ridarle la dignità trafugata da anni di star system e dalle vanitose personificazioni alle quali ci siamo abituati. Analizzando gli esempi del passato, possiamo ...

Read More »

Guida minima al brit pop

Il Brit-Pop, per certi versi, non è stato altro che l’ovvio sviluppo di una scena musicale indipendente ispiratissima, l’inevitabile “riconoscimento commerciale” del percorso che il pop-rock britannico aveva intrapreso nei prolifici anni ’80. L’influenza di The Smiths, The Stone Roses, Happy Mondays, The La’s, Teenage Fanclub, Ride e tantissimi altri ...

Read More »

Untitled ; Collettivo N.Y.  

Read More »

Agitator

Mantenendo una media di oltre quattro film all’anno da un paio di decadi a questa parte, Takashi Miike si è fatto un nome tra i cinefili di mezzo mondo come uno stravagante e quintessenzialmente giapponese regista di genere; la sua sterminata e non facilmente rintracciabile filmografia include episodi di tono ...

Read More »

Il vento gelido del profondo Nord: nuove prospettive ed investimenti nell’Artico

Il futuro dell’economia e della geopolitica secondo molti esperti è indirizzato nel profondo nord, in quella sterminata distesa di ghiacciai ed iceberg, chiamata Polo Nord. Favoriti dai cambiamenti climatici e dalla richiesta e produzione di petrolio e gas arrivata al massimo storico, compagnie petrolifere e Stati hanno iniziato nell’ultimo lustro ...

Read More »

Le tracce degli atti

Quando l’altro si presenta come un bene nell’esperienza, sappiamo che è un bene diverso da qualunque altro. La reazione verso l’altro si situa tra il bisogno e il desiderio metafisico. Dov’è questo luogo originario nel quale nasce tale bene morale? Quando realizziamo un valore morale o proviamo un senso di ...

Read More »

Una storia bizzarra

“Non pensava a nient’altro che alla colonna di Vendôme. La felicità del genere umano dipendeva dal fatto che quella colonna fosse tirata giù”.[1] A parlare è Pierre-Auguste Renoir, l’anno è il 1871. Lo scetticismo è espresso nei confronti dell’illustre collega Gustave Courbet, il quale il 16 aprile dello stesso anno, ...

Read More »