Home / Architettura (page 10)

Architettura

Ogni architetto sa cosa vuol dire Polilinea. Ogni architetto il martedì legge Polilinea

Teatro della Brigittines

Lo spirito del Barocco passato, presente e futuro

Siamo nel 1761. Ange-Jacques Gabriel costruisce nella sontuosa reggia di Versailles degli appartamenti privati per il sovrano, Luigi XV, in uno stile austero, severo, in una parola classico. Quella tendenza all’iperdecorativismo, all’autocelebrazione, all’eccessiva ed inesauribile esaltazione delle forme non era più degna del re e della corte. Quel giorno finiva ...

Read More »

I Giardini di Robin Hood

  A Londra, non molto distante dalle Docklands e Canary Wharf, nel quartiere di Poplar, esiste un complesso di edilizia sovvenzionata completato nel 1972 che porta un nome coraggioso: The Robin Hood Gardens. L’eroe popolare, ladro trasgressore dei dettami sociali del tempo, trovava luogo di rifugio nel villaggio nascosto  tra ...

Read More »

Fuck Yeah Brutalism

    Credo di aver visitato, delle sue opere, la sola sede della facoltà di architettura di Yale. Un edificio straordinario. Come straordinario è l’architetto che lo ha disegnato. Un edifico enigmatico. Come enigmatico è l’architetto che lo ha progettato. Un edifico ancora incompreso. Come ancora oggi, Paul Marvin Rudolph è incompreso; ...

Read More »

Architettura & Musica: affinità percettive, visioni creative

 “ Sono certo che v’è in ciò un’affinità. […] Tuttavia fra l’architettura e la musica v’è un’analogia  di visione creativa. Differiscono soltanto la natura e l’uso dei materiali. Le possibilità del musicista sono di gran lunga maggiori di quelle consentite all’architetto. Le manie del cliente non esistono per il grande ...

Read More »

Il grande mito o sull’inutilità dell’architettura

Guardare il mondo con gli occhi da architetto è molto difficile. Lo è ancor di più per chi lo guarda da studioso, da appassionato della materia, senza poter incidere su di essa in maniera concreta. Il compito dello storico di architettura ha inevitabilmente dei risvolti critici e guarda sempre al ...

Read More »

Frei Otto: un Pritzker con un giorno di ritardo

Non è mai facile scrivere un articolo subito dopo la morte di un grande personaggio: si rischia di cadere in un algido necrologio, un foglio pieno di date e nomi, senza nessun reale contenuto. Se a questo aggiungete che lo stesso personaggio è stato insignito, il giorno dopo la morte, ...

Read More »

L’architettura è una cosa più che utile

Ma gli uomini vivono in case invecchiate e non si sono ancora preoccupati di costruirsi delle case a propria misura. Eppure la casa gli sta a cuore, da sempre. A tal punto che hanno fondato il culto sacro della casa. Un tetto. Altri dèi lari. Le religioni si fondano su ...

Read More »

Sono stato anche io al Grand Budapest Hotel

 “Era un’affascinante e vecchia rovina, ma non ci riuscì più di rivederla” Esistono luoghi che costruiscono un immaginario collettivo, che siano esperibili oppure no. The Grand Budapest Hotel, l’ultimo film dell’americano Wes Anderson, ha portato a casa quattro statuette dalle premiazioni degli Oscar: trucco, costumi, colonna sonora e miglior scenografia. E’ ...

Read More »

l’immortale teatro dei Cornaro a Roma

Possono le parole diventare immagine? La riposta è sì, e tutta la storia dell’arte n’è in qualche modo testimonianza. Ma mai nessun artista come Gian Lorenzo Bernini seppe interpretare così bene tale compito. Siamo nel 1644 e il conte Cornaro convince i frati della Chiesa di Santa Maria della Vittoria, ...

Read More »

Febbre da stadio

Il calcio, si sa, in Italia è paragonabile ad una religione, a Roma poi, non di rado, sconfina nei fondamentalismi del tifo; ed è solo premettendo ciò che si può raccontare quello che sta avvenendo con l’ippodromo di Tor di Valle in questi mesi.Edificio straordinario, inaugurato nel 1959 e progettato ...

Read More »