Home / Architettura (page 10)

Architettura

Ogni architetto sa cosa vuol dire Polilinea. Ogni architetto il martedì legge Polilinea

ROMA DUEMILAMAI: cronache di una Capitale Mancata. I primi passi

“Fatta l’Italia bisogna fare gli italiani” scrive Massimo d’Azeglio, ma nel 1870 nessuno dice: “presa Roma, bisogna farla capitale”. Forse proprio per questo Roma, che al 1870 presenta i caratteri di una piccola città di provincia, perde la sua corsa per diventare una capitale d’Europa. Ogni città che sia capitale ...

Read More »

Dante e Terragni tra propaganda e innovazione

Nel 1938, Rino Valdameri, direttore della Reale Accademia di Brera a Milano, propone al governo italiano la costruzione del Danteum, da erigere a Roma per celebrare “il più grande fra i poeti Italiani”. Il progetto sarebbe dovuto essere stato completato in tempo per l’Esposizione Universale del 1942, la famosa E42, ...

Read More »

Una mela troppo grande

Nel 1935, in procinto di giungere per la prima volta negli Stati Uniti, Salvador Dalì decide di improvvisare un progetto surrealista. E’ intenzionato a sbarcare in territorio americano armato di un filone di pane lungo quindici metri. Coadiuvato dal panettiere di bordo, riesce a cucinarne una versione decisamente ridotta, lunga ...

Read More »

Louis Kahn, la Sinagoga di Hurva

I sense a Threshold: Light to Silence, Silence to Light – an ambiance of inspiration, in which the desire to be, to express, crosses with the possible Light to Silence, Silence to Light crosses in the sanctuary of art. Louis Kahn Sono passati quindici anni da quando Kent Larson scrisse ...

Read More »

Le Corbusier e una Venezia quasi moderna

  “Frattanto, studiamo le cose che non sono più. È necessario conoscerle, non foss’altro che per evitarle. Le contraffazioni del passato prendono falsi nomi e si chiamano volentieri avvenire.” Victor Hugo, I miserabili, 1862 A questa profonda considerazione possiamo fermamente affiancarne un’altra che riguarda le “cose che non sono mai ...

Read More »

Al di là del costruito: i ponti di Soleri

Qualche giorno fa nelle aule della Facoltà di Architettura di Vallegiulia a Roma, si è tentuta la conferenza di Amanda Levete, uno degli esponenti più rappresentativi della corrente britannica dell’architettura contemporanea. Il percorso professionale della Levete ha avuto inizio a vertice dello studio Future System con il ceco Jan Kaplický . ...

Read More »

Tre uomini e un braccio

Di solito la storia la fanno i vincitori e non certo gli sconfitti. E anche nell’architettura spesso si ricorda più facilmente ciò che esiste rispetto ciò che, alla fine, non è stato realizzato. Tuttavia ci sono storie che alle volte vale la pena provare a raccontare. Per la serie di ...

Read More »

Bosco Verticale: il miglior grattacielo del mondo è italiano!

Ogni anno il Council on Tall Buildings and Urban Habitats, promosso dall’Illinois Institute of Technology di Chicago, nomina il miglior grattacielo del mondo. Per il 2015 è risultato vincitore l’ormai celebre grattacielo entrato a far parte dello skyline di Milano: Il Bosco Verticale di Boeri Studio. L’edificio, riconosciuto come il ...

Read More »

The most talked-about house in New York

Ci sono storie che meritano di essere raccontate. Poi ci sono storie che amano farsi raccontare. Quella che vi apprestate a leggere è valida in entrambi i casi. Dicono, lo scrive il Time, che a cantiere ultimato, l’architetto vivente più importante d’America suonò il campanello. Era Frank Lloyd Wright. Dicono ...

Read More »

Superfici profonde: topologie generative

 “In termini più generali c’è stato uno spostamento da una forma dialettica e stabile della relazione tra superficie e profondità, e tra superficie e spazio, verso una maggiore oscillazione e vibrazione continua della relazione stessa. In questo senso la parola “superficie” e la sua etimologia tradizionale è più “slippery”, più ...

Read More »