Home / Architettura (page 10)

Architettura

Ogni architetto sa cosa vuol dire Polilinea. Ogni architetto il martedì legge Polilinea

Sede del Consiglio della giunta di Castilla e Leon – Alberto Campo Baeza

Cercare di stabilire quale sia l’opera architettonica considerata un capolavoro in un arco temporale molto ristretto e, soprattutto, ancora in corso (2010 -2015) è un compito arduo e forse non del tutto onesto. Un intervento architettonico che si possa definire ‘capolavoro’ ha bisogno di tempo per poter essere pienamente sottoposto ...

Read More »

The New York Times Building, il capolavoro di Renzo Piano

La critica anglosassone in campo architettonico mantiene da sempre un debole nei confronti della metafora. Pratica decisamente pericolosa ma altrettanto efficace, quando si tratta di divulgare, sintetizzandolo, il giudizio su di un’opera. Oltreoceano, sempre in ambito anglofono, gli architetti americani hanno esaltato questa figura retorica, producendo tra tante inesattezze, pochi ...

Read More »

Blur: the making of nothing

Scegliere un edificio, un unico imperdibile edificio, in un quinquennio denso di realizzazioni è un atto critico delicato e radicale al contempo. Tra il 2000 ed il 2005 vengono costruiti diversi edifici che la storiografia consegnerà a noi come punti di flessione fondamentali nell’evoluzione architettonica della contemporaneità: la Casa da ...

Read More »

La prima TATE Modern di Herzog & de Meuron

Gli ultimi cinque anni del ‘900 rappresentano, in quanto momento di passaggio, una fase importante della nostra cultura recente. Furono gli anni in cui si capì finalmente che stava giungendo il momento per una nuova e quanto mai incerta fase. Intorno al 2000 anche il mondo dell’architettura stava ormai facendo ...

Read More »

La Danza di Frank

  “I think if i stayed in Canada as an architect, i wouldn’t have grown up with the sense of freedom that i got out here. There’s a lot more freedom because Los Angeles doesnt’ have the bourden of history.”[1] Esistono caratteri che scelgono di parlar di sé piuttosto che ...

Read More »

L’Arch(o)star de la Fraternité

Brand. Con questa parola, che letteralmente significa marca, ovvero una combinazione di simboli, disegni e forme capaci di identificare uno specifico prodotto al fine di differenziarlo da altri offerti dalla concorrenza, si può oggi riassumere gran parte dell’architettura contemporanea. E Brand va a braccetto con Archistar, un altro termine che ...

Read More »

You ain’t seen nothing yet

Candida Höfer è senza dubbio uno dei più brillanti discepoli di Bernhard Becher, emersi dalla straordinaria Kunstakademie di Düsseldorf. Uno dei suoi lavori più recenti, colpisce per la chiarezza dell’intento quanto per il virtuosismo nell’esecuzione. Lo si potrebbe forse dire per l’intera opera della fotografa tedesca. In questo lavoro, anche ...

Read More »

Protect me from what I want

Era il 1985 quando nel cuore luminoso di Manhattan l’artista Jenny Holzer proponeva l’installazione di un grande schermo LED che proiettava frasi da lei scritte e raccolte in un unico progetto tematico “Survival Series”. L’arte è ormai entrata in totale contatto con lo spazio pubblico e urbano, non più secondo ...

Read More »

Napoli, la metropolitana dell’arte di A. Siza e E. Souto De Moura

Il 23 maggio è stata inaugurata al pubblico la prima parte della stazione Municipio della metropolitana di Napoli, progettata dagli architetti portoghesi Edoardo Souto de Moura e Alvaro Siza. Il progetto si inserisce nel contesto più generale di quella che è stata definita la “Metropolitana dell’arte”, le cui stazioni portano ...

Read More »

Passammo l’estate su una spiaggia solitaria

Con l’estate, l’Italia rivive la propria relazione col mare. Un rapporto imprescindibile, che ne ha strutturato la forma che oggi conosciamo e che dovremmo osservare con maggior spirito critico. Un rapporto diverso rispetto al passato, di dipendenza sempre meno produttiva e ormai quasi esclusivamente turistica. Il panorama che ci si ...

Read More »