Home / Architettura (page 2)

Architettura

Ogni architetto sa cosa vuol dire Polilinea. Ogni architetto il martedì legge Polilinea

Kenneth Frampton: an Englishman in New York

  Gentleness, sobriety are rare in this society Mentre il MAXXI, a cent’anni dalla nascita, celebra l’ineffabile e sfrontato genio critico di Bruno Zevi con una mostra inaugurata lo scorso 25 Aprile, la Biennale di Architettura di Venezia ha assegnato lo scorso 26 Maggio il Leone d’Oro alla carriera a ...

Read More »

Le due gemellastre di Santa Maria Maggiore

Lo skyline del colle Esquilino è dominato da due cupole, simili ma risalenti a momenti diversi. Si tratta della cappella Sistina – voluta da papa Sisto V Peretti (1585-90) – e della cappella Paolina, innalzata per volere di papa Paolo V Borghese (1605-21). La vicenda prende inizio nella seconda metà ...

Read More »

PYRGI. IL PORTO E IL SANTUARIO DELL’ETRURIA MARITTIMA

Sul litorale laziale compreso nell’odierno comune di Santa Marinella, a poco più di cinquanta km a nord di Roma, si rintracciano i resti dell’antica Pyrgi[1],un insediamento di carattere urbano che, per tutto il lungo periodo dell’egemonia etrusca sull’area tirrenica, godé di un importante prestigio, quale considerevole polo commerciale ed al ...

Read More »

Il Sol Levante a Parigi

Parigi, negli ultimi tempi, si sta dimostrando un porto privilegiato per l’approdo in terra europea degli architetti provenienti dal paese del sol levante. Tanti sono gli studi di architettura che hanno un ufficio nella capitale francese. Oltre al vincitore del premio pritzker per l’architettura del 2014, Shigeru Ban, hanno una ...

Read More »

Duilio Cambellotti, un Maestro romano

È un luglio del 1910, Roma è ventosa, accarezzata dal ponentino e schiaffeggiata da un chiassoso cicaleggio nelle ville e per le strade. Si è quasi totalmente compiuta la trionfante metamorfosi, la silenziosa città papalina con la sua realtà di paesaggi e rovine, di colli e chiese, orti e colonne, ...

Read More »

Dal Barocco al Barocco ‘regular’

Il Barocco, a ben vedere, non fu un periodo in se stesso univoco, seppure coerente. Infatti, seppure non mutarono i tratti comuni che lo contraddistinguevano – nella fattispecie la ricerca di unitarietà e la progettazione ragionata in funzione del contesto – tuttavia, a partire dalla terza decade del XVIII secolo ...

Read More »

Tra archeologia classica e industriale a Tivoli: il Santuario di Ercole Vincitore

 La caduta di questo torrente fa un rumore che rimbomba nei dintorni; riempie l’aria di un vapore che dà lo spettacolo dell’arcobaleno tutte le volte che si ha il sole dietro le spalle”. “La grande cascata è costretta tra le rocce che la circondano, non ha più di trenta piedi ...

Read More »

Il Michelangelo di Pietro da Cortona

Sebbene sia Gian Lorenzo Bernini (1598-1680) sia Francesco Castelli detto il ‘Borromini’ (1599-1667) si professassero allievi di Michelangelo (1475-1564), in realtà solo Pietro Berrettini da Cortona (1596-1669) – toscano – ebbe effettivamente modo di osservare gli esiti della ricerca del Maestro tanto a Firenze quanto a Roma. E la chiesa ...

Read More »

L’opera d’arte nell’epoca della sua diffusione multimediale. Riflessioni sul tema

…io credo che per godersi una città (o un quartiere) coi tempi che corrono bisogna giocare d’astuzia: evitare i templi dell’assembramento per varcare i quali c’è bisogno della spada, e intrufolarsi negli interstizi lasciati liberi dal turismo di massa. [1] Oggi la fruizione dei beni artistici e architettonici è facilitata dalla ...

Read More »

Quale futuro per l’architettura in Europa. I casi portoghese e francese

Per la seconda volta a poca distanza di tempo, in due paesi molto diversi dell’Unione Europea ma che a loro modo hanno prodotto negli ultimi anni un’architettura di indiscutibile qualità, gli architetti sono scesi in piazza per rivendicare l’importanza dell’architettura e il futuro della professione. Fino alla modifica di legge ...

Read More »