Home / Filosofia (page 10)

Filosofia

Storia e filosofia, la categoria di Polinice dedicata alle scienze umanistiche

VALORI ASIATICI

Il paradosso della corrispondenza tra confini asiatici e valori asiatici Immaginiamo la storia dell’incontro/scontro tra l’Ovest e l’Est del mondo come un loop di partite a dama, dove per secoli si è giocato su molteplici terreni di competizione -religiosa, razziale, culturale, filosofica- prima ancora di giungere all’attuale sfida economica. Ciò ...

Read More »

Thomas Nagel. «Cosa si prova ad essere un pipistrello?»

Nessuno dubita che un pipistrello abbia esperienze. Ma possiamo effettivamente dire di sapere cosa prova un pipistrello?

Read More »

La rivoluzione in una canzone

«Ev’rybody’s talkin’ ‘bout  Bagism, Shagism, Dragism, Madism, Ragism, Tagism  This-ism, that-ism, ism ism ism  All we are saying is give peace a chance». 1969, durante la guerra del Vietnam, John Lennon e Yoko Ono trasformarono la loro luna di miele in una protesta incantata, un lungo “Bed In” iniziato ad ...

Read More »

Postmodernità – Parte seconda

Due settimane fa ho introdotto, tra le tematiche affrontate in questa rubrica, la questione della postmodernità. L’articolo si chiudeva con un cenno a Jean-Francois Lyotard. Vorrei tornare brevemente su questo autore e concludere con due parole sul ruolo delle Guerre Mondiali nella periodizzazione della storia della filosofia. Lyotard scrisse il ...

Read More »

La perdita dell’ “aura” a servizio dell’azione

Un enigma si nasconde sempre dietro ad un’opera d’arte: ne costruisce il senso, unendo i quattro venti dell’esistenza, Reale, Irreale, Tutto e Unità, in un oggetto, consacrato all’occhio di chi lo guarda. Walter Benjamin introduce l’idea di “aura” di un’opera d’arte, il suo peso “sacrale”, da un lato concettualmente inavvicinabile, ...

Read More »

«La condizione postmoderna»

Oggi mi improvviso storico della filosofia. Concedetemi il beneficio del dubbio in almeno un paio di casi. Si è soliti dividere la storia della filosofia in epoche: l’età classica (dai presocratici fino all’ellenismo); l’età patristico-medievale (più o meno a partire da Sant’Agostino fino alla tarda scolastica); l’età moderna (da Suarez ...

Read More »

La duplicità dell’essere femminile

«Ci sono due modi di diffondere luce: essere la candela oppure essere lo specchio che la riflette». Edith Wharton L’otto marzo è un giorno simbolico, lo è diventato sempre di più in quest’ultimo decennio.  “The woman’s day” è il nome che fu dato alla conferenza tenuta da Corinne Brown, al ...

Read More »

Chi è Hobbes? Realismo e identità politica.

Si tende spesso a valutare la figura di Thomas Hobbes come quella di un conservatore arcigno e poco incline al rinnovamento politico. Credo che questa valutazione sia poco felice. In effetti la violenta legittimazione delle monarchie assolute che troviamo nel Leviatano, pone Hobbes su una linea di continuità rispetto alla ...

Read More »

Swimming in a Fish Bowl. Il mito di Narciso dalla prospettiva di un pesce rosso (o quasi).

         “Non sa che sia quel che vede, ma quel che vede lo infiamma,  e proprio l’errore che lo inganna gli occhi glieli riempie di cupidigia.  Ingenuo, che stai a cercar di afferrare un’immagine fugace?   Quello che brami non esiste; quello che ami se ti volti lo ...

Read More »

Nietzsche: storia e vitalità

La Seconda considerazione inattuale venne scritta da Nietzsche nel 1874. Il titolo esteso è Sull’attualità e il danno della storia per la vita. Vorrei parlarvene. Anzitutto: il titolo. Perché le considerazioni di Nietzsche sulla Storia dovrebbero essere inattuali? Per due ragioni. Nietzsche è un grecista, quindi, per sua natura, “ha ...

Read More »