Home / Tag Archives: labsus

Tag Archives: labsus

Storie di Beni Comuni | Leggere l’Innovazione Sociale

Storie di Beni Comuni | Leggere l’Innovazione Sociale. Sabato 15 settembre 2018 dalle ore 11 presso Liberi sulla Carta,Via Sant’Anna – Polo Culturale di Santa Lucia, 02100 Rieti.

Oggi migliaia di persone in Italia si prendono quotidianamente cura dei beni comuni, in autonomia e fuori dalle logiche tradizionali del binomio Stato – Mercato. Dal nord al sud del Paese, vi sono tantissime storie di beni comuni in cui, spesso tra mille difficoltà e lontani dai riflettori dei media nazionali, gruppi formali e non di cittadini attivi dimostrano, con la pratica della collaborazione, che si può e si deve agire il cambiamento: non più come semplici utenti, ma come co-produttori e gestori dell’interesse generale.

A cosa e a chi ci riferiamo quando parliamo di beni comuni? In che senso la loro cura condivisa produce innovazione sociale? Come può generare un impatto positivo in termini di rigenerazione ambientale e socio-culturale? E in cosa consiste, in definitiva, l’innovazione sociale?

Nell’ambito della decima edizione di Liberi sulla Carta – Fiera dell’Editoria Indipendente, dedicato quest’anno al tema del coraggio, abbiamo radunato esperienze e testimonianze diverse per discuterne insieme, portando per la prima volta a Rieti questo dibattito cruciale per il futuro stesso della nostra democrazia. #civuolecoraggio.

Interverranno:

Pasquale Bonasora (Labsus)
Amministrazione condivisa: un nuovo paradigma

Claudia Bonfini (Il Pungiglione Cooperativa Sociale)
I beni comuni visti dalla cooperazione sociale

Pablo De Paola (Postribù)
Acqua, Aria e Ricostruzione al tempo delle tribù

Sandra Giuliani (Associazione Donne di carta – Persone libro)
Di Cultura si vive

Alessandro ‘Santre’ Splendori (OZ – Officine Zero)
Prima e oltre i beni comuni: i processi di commoning

Introduce e modera: Elena Taverna (Labsus)

Rigenerazione urbana e beni comuni – SIBEC a Milano

“Rigenerazione urbana e beni comuni” è un workshop di due giorni organizzato da SIBEC – Scuola Italiana Beni Comuni che si terrà il 14 e il 15 giugno 2018 presso il Politecnico di Milano, entrambi i giorni dalle 9:00 alle 19:00.

SIBEC è dedicata a tutti coloro che sono interessati alla gestione sostenibile e condivisa dei beni comuni.

Gli obiettivi della scuola:
• Analizzare gli elementi teorici e definitori dei beni comuni e dell’amministrazione condivisa;
•Studiare casi studio e buone prassi di gestione di beni comuni locali;
•Visitare realtà sul campo;
• Proporre strumenti concreti, condividere soluzioni efficaci e replicabili sui territori locali, disegnare insieme nuovi scenari di sviluppo.

Il programma

Giovedì 14 Giugno dalle 9.30 alle 18.00 presso il Politecnico di Milano

Beni Comuni e principi dell’amministrazione condivisa – Fabio Giglioni (Labsus)

Potenzialità imprenditoriali dei Beni Comuni – Gianluca Salvatori (Euricse)

Venerdì 15 Giugno dalle 9.00 alle 17.30

I beni comuni in pratica – Gabriele Pasqui (Politecnico di Milano)

Visita sul campo: Mercato Lorenteggio con Francesca Santaniello (InPatto Locale) in collaborazione con Dynamoscopio

I docenti

Fabio Giglioni è professore di Diritto Amministrativo dell’Università La Sapienza, è tra i fondatori di Labsus, di cui, oltre ad essere caporedattore della sezione diritto, è stato anche vicepresidente negli ultimi 4 anni. Si occupa di amministrazione condivisa da tempo, è uno dei più autorevoli esperti in tema di regolamento per l’amministrazione condivisa e di applicazione dei patti di collaborazione, di cui segue l’evoluzione giurisprudenziale.
Gianluca Salvatori è amministratore delegato di Euricse dal 2009. Esperto del sistema delle cooperative, negli ultimi venti anni ha operato nel campo dell’innovazione sociale da diversi fronti e con vari approcci, accumulando una discreta esperienza pratica e teorica.
Gabriele Pasqui è Direttore del Dipartimento di Architettura e Studi Urbani del Politecnico di Milano, Professore Ordinario nell’area disciplinare di Tecnica e Pianificazione Urbanistica, si occupa da sempre di urbanistica e sostenibilità sociale, temi di cui ha scritto in numerosi libri e articoli.
Francesca Santaniello è specializzata in politiche urbane, ha lavorato nel campo della ricerca e della consulenza strategica in progetti di rigenerazione di territori fragili, con attenzione ai temi dell’abitare e del coinvolgimento di soggetti di natura diversa. Ha esperienze sul territorio sia in Italia che negli USA ed è fondatrice di InPatto Locale, una giovane impresa che promuove un approccio inedito e sperimentale alla progettazione del territorio.

Termine per le iscrizioni: 8 giugno.
Tutte le informazioni su costo, modalità e facilitazioni su: http://sibec.eu/milano/