Home / Tag Archives: met gala 2017

Tag Archives: met gala 2017

Tutti i look del Met Gala 2017

Eccessivo come Rihanna o nudo come Bella Hadid, tutti i look del Met Gala 2017, gli Oscar della Moda

Hippie, Hawaii, Country, Bulli e Pupe, White party. La gamma di possibilità delle nostre feste in maschera si ferma più o meno qui. Temi standard che prevedono un look standard al punto tale che l’80% di noi possiede, nell’ordine: pantaloni a zampa, fascetta in testa e occhiali tondi, collane di fiori, camicia a quadri pantaloncini e camperos, sigaro e cappello da gangster (lui) calze a rete e boa (lei), mini abito bianco (lei) e pantaloni da gelataio (lui).

Raramente capita qualche evento più esotico. “Cartoni animati”, “Cinema”, “Sport” temi che seppur non richiedendo grande fantasia possono almeno generare una conversazione sul: “Che ti metti?”.

L’unica costante di ogni festa in maschera sono le categorie umane che vi prendono parte: Chi non si traveste per principio, chi la usa solo come scusa per mettere un abito sexy, quelli del minimo indispensabile e quelli che fanno la fine di Bridget Jones quando si presenta vestita da coniglietta alla festa “Preti e lucciole”. Succede così anche al Met Gala 2017.

Il Met Ball Gala è la festa in maschera per eccellenza. La serata di beneficenza che si tiene ogni anno al Metropolitan Museum di New York è l’evento più atteso in fatto di Moda dalle celebrità di ogni settore: cinema, musica, arte, fashion. Il costo per partecipare quest’anno era di 30 mila dollari a testa. Per Paul Wilmot è  “il bancomat del Met”, Cathy Horyn sul New York Times lo definì “gli Oscar della East Coast”. Ufficialmente è uno stravagante party di beneficenza voluto dal Metropolitan Museum che si tiene ogni anno dal 1948 per finanziare le attività dell’Art Costume Institute. Ogni edizione ha un tema diverso che celebra un pezzo di storia della moda. La presidentessa e organizzatrice dal 1995 è la direttrice di Vogue Anne Wintour. Capite che non è possibile cavarsela con una semplice coroncina di fiori.

Nel 2016 il tema del Met Gala fu su “Manus x Machina”: Fashion in an Age of Technology“, col trionfo mediatico del long dress in latex di Beyoncé firmato Givenchy Haute Couture by Riccardo Tisci e tempestato di applicazioni. L’anno prima nel 2015 fu la volta di “China Through the Looking Glass” con l’abito da record di Rihanna realizzato dalla couturier cinese Guo Pei in giallo canarino e soprannominato “La Frittata”. Nel 2014 “Charles James: Beyond Fashion”, col look d’altri tempi di Sarah Jessica Parker in Oscar de la Renta. Estrema Madonna nel 2013 in Givenchy Haute Couture in occasione della mostra sul “Punk: Chaos to Couture”.

Gli invitati al Met Gala 2017 dovevano ispirarsi a Rei Kavakubo, fondatrice del brand Comme Des Garçons. La Moda della Kawakubo fu rivoluzionaria e di fatto impose il design rigoroso giapponese a tutto il fashion sysyem. Il tema ufficiale era quindi “Avanguardia”. Le interpretazioni sono state le più varie, ma sempre riconducibili alle categorie a noi note.

  1. Sexy prima di tutto – A suon dì nudità e trasparenze Bella Hadid in Alexander Wang, Kendall Jenner in La Perla e Kylie Jenner in Versace si sono aggiudicate lo scettro di reginette più svestite del Met Gala 2017. L’abito di Kendall consisteva in un unico pezzo di nylon cosparso di 85mila cristalli con un profondissimo scollo dietro e una fessura che andava dalle spalle alle anche. La tuta see-through di Bella, invece, copriva anche le décolleté rendendo il tutto ancora più sexy. Alla fine la più coperta risultava Kylie con delle culotte color carne che si intravedevano sotto il vestito.
  2. Bridget Jones – Non passa inosservata anche quest’anno Rihanna, dopo l’abito frittata del 2015 sfila in Comme des Garçons con un abito patchwork 3d, pezzi di tessuto in un gioco di sovrapposizioni con sandalo rosso alla schiva legato su tutta la gamba. L’effetto è quello di un enorme mazzo di fiori. Katy Perry arriva in abito rosso di stile orientale: velo scarlatto da sposa tenuto fermo da una corona futuristica. Su Instagram circola una foto dell’espressione stupefatta di Sarah Paulson quando ha visto il suo look militare di Madonna. Se non ci fossero queste prime due categorie non ci sarebbe nulla di cui parlare.
  3. Basta un tocco – La modella e attrice Cara Delevingne s’è presentata con i capelli rasati e la cute colorata di argento in un completo Chanel dello stesso colore e cintura in vita, un look da Cyborg Lady. Blake Lively era con il marito Ryan Reynolds bellissima in un abito a sirena oro con coda in piume blu Atelier Versace. Lily Rose Depp in Chanel rosa shocking. Perfetta anche Zendaya in abito stampa tucano e un look capelli afro.
  4. Travestimento anche no – J-Lo in azzurro, Reese Witerspoon ha optato per un look semplice in blu. Monica Bellucci era vestita da Monica Bellucci (abito nero lungo, sexy ma non troppo, qualche trasparenza), ma se arrivi a braccetto con Valentino nessuno oserà mai dire che non sei vestito a tema.

La location è come da tradizione il Metropolitan Museum of Art di New York. Il divieto voluto dalla direttrice di Vogue, Anna Wintour, è sempre quello di non condividere foto durante la cena, così a modelle e attrici non è rimasto che fare come le comuni mortali: Selfie in bagno davanti allo specchio.

 

Met Gala 2017, tutti i look