Home / Tag Archives: moda estate

Tag Archives: moda estate

I 3 tipi umani del romano al mare

elena-santarelli-mare-look-2013-instagram-1Se al tavolo da gioco si misura il signore, nel modo di approcciare la bruschetta con le telline si mette alla prova lo stile. Allo spuntare del primo sole il romano si prepara a solcare le spiagge del litorale laziale. Imperativo: abbronzarsi e sfoggiare il lunedì seguente in ufficio quell’inconfondibile segno degli occhiali sperando che qualcuno faccia la fatidica domanda: “Ma sei andato al mare?”. Dimenticate materassini, pranzi al sacco e sedie pieghevoli, il sole si prende attavolati di fronte a un fumante spaghetto alle vongole. Ci sono tre principali tipi umani che potete incontrare il sabato/domenica a pranzo al mare:

images (1)Tavolo prenotato ore 14 (abbondanti): Arrivano con la Mini cabrio o con la Smart. Lui: mocassino, giubbotto di renna e maglietta girocollo con il taschino a contrasto. Lei: jeans, canottierina e una grande borsa che contiene prima di tutto la Nivea Blu. Temprata da un intenso anno di palestra, aspettando di mangiare si mette anche in costume (a fascia fluo) a prendere il sole. Immancabili per entrambi gli occhiali da sole specchiati. Tavolo prenotato vista mare, le vacanze di Pasqua si avvicinano e un minimo di tintarella (da integrare con qualche lampada) è obbligatoria. Menù: “antipastino misto” (Bruschetta alle telline, insalata di mare, due fritti per gradire), pesce al forno con patate.

Tavolo prenotato ore 13.30: Stacanovisti dell’abbronzatura, partono presto perché se no poi “c’è fila”. Lui: segno distintivo Adidas con calzino, che sfoggia orgogliosamente nelle sue passeggiate sulla spiaggia e nella successiva partita di calcetto. Lei risponde con uno stivaletto scamosciato alla Peter Pan, magari mette i calzini ma da qualche parte dentro di se sa che è sbagliato quindi si toglie scarpe e pedalini con un gesto fulmineo e li nasconde nella borsa (che ospita già il pallone da calcio di lui). Menù: fritto di calamari e gamberi e spaghetti “a vongole”.

verdone-175904Tavolo prenotato ore 12 (in punto): quale abbronzatura, loro vengono solo per lo scialatiello allo scoglio. Se fuori posto non c’è mangiano anche dentro, tanto torneranno anche domani. Non portano neanche il costume perché all’occorrenza si levano la maglietta e si rimboccano i jeans. Più complicata la situazione per lei che anche con 30 gradi non rinuncia al leggings nero o, peggio, al vestitino con i collant neri (ma velati perché “è estate”). Conoscevano il vecchio proprietario e anche lo spaghetto “prima era tutta un’altra cosa”. Guardano con diffidenza quelli che insidiano il loro ristorante solo il sabato e la domenica. Menù: Gran fritto misto, bruschetta al pomodoro e piatto del giorno.

Divisi per stile, look e visione del mondo,questi tre tipi umani sono uniti da una cosa sola, il fritto di moscardini che si contenderanno fino all’ultima porzione.

Hello Sunshine! I must have dell’estate 2013

Bisogna sempre avere un pensiero felice. Una luce in fondo al tunnel quando sei imbruttito a casa studiare, quando sei ormai l’unico viso pallido in una tribù di indiani e lampadati, quando per quell’unico giorno di sole che ti sei concesso ti stai già spellando. In assenza di altro vi posso suggerire un pensiero felice: tra meno di dieci giorni (il 6 luglio) iniziano i saldi quindi questi giorni di non vita vi permetteranno di evitare la trappola del prezzo pieno e acquistare tutto ciò che vi serve per far sembrare che in tutto questo tempo abbiate sfogliato Vogue e non qualche polveroso manuale.
Ma cosa cercare in quel mare di bollini verdi, blu e rossi e soprattutto come schivare gli infidi stand che espongono già la “nuova collezione anticipo di inverno” (leggi “estivo full price perchè magari qualcuno ci casca”) ?!

Ecco cosa dovrete assolutamente avere nel vostro armadio a fine giornata:

Bangles infiniti: A quanto pare non sono mai abbastanza. Ma siccome non costano un capitale puoi acquistarli “in serie” senza tanti sensi di colpa. E indossarli senza stare troppo a pensare agli abbinamenti di colore e di materiale.

Pizzo up to date: niente a che vedere con i merletti bon ton. Questi top si mettono a pelle per sfruttare l’effetto nude look e sfruttare l’abbronzatura. Indossali con i capi in denim, con le stampe e con i colori forti.

Bikini: ovviamente. Il triangolino è ormai andato in pensione e gli stilisti ripropongono reggiseni che ricordano i capi di lingerie. Dalla proposta di Pin-Up in Lycra color bronzo a quello di Versace a balconcino, a fantasia patchwork, passando per il modello a fascia stampa zig-zag, iconica del marchio Missoni. Quest’anno i bikini hanno pattern geometrici, stampe tropicali, motivi tribali o disegni psichedelici. Le tinte unite sono roba di un’altra generazione.

Per quanto riguarda il pezzo unico. Quest’anno gli interi minimali abbracciano il corpo femminile, e sono perfetti per essere indossati dopo il tramonto.

Summer boots: da biker, da cowboy, da capo Sioux. Con inserti in tessuto, borchie o frange. Da portare con gli shorts, gli abiti, le mini. Con i pantaloni no. Perchè la gamba nuda ci vuole.

 

Hot pans: no alle mezze misure, i pantaloncini sono corti, cortissimi. Spuntano ovunque: sotto i microtop, con la camicia oversize e perfino sotto ai blazer maschili. Non si fanno problemi e sono sempre a loro agio. Al mare come nell’afa di città. Indispensabili. Quasi come l’aria condizionata..

Qualcosa di vitaminico: L’arancione è il colore di moda per eccellenza per l’estate 2013. I trend watcher avevano già annunciato da tempo che il tangerine avrebbe dominato le passerelle, e la moda. E avevano ragione. L’arancio mandarino è dappertutto. non importa se siete bionde, rosse, castane o scure di capelli. È un colore appariscente, solare e “vitaminico”. Seppellite tutto ciò che è grigio, marroncino e spento, l’estate 2013 è all’insegna del colore..e non vi scoraggiate, tra qualche settimana anche voi abbandonerete il grigiore invernale e sarete super colorite…