Home / Tag Archives: sharing economy

Tag Archives: sharing economy

Two Toc, la prima piattaforma di eventi privati di intrattenimento

 

Nell’ambito della progressiva estensione dei servizi di condivisione, è nata Twotoc, la prima piattaforma di eventi privati di intrattenimento che permette di condividere interessi e passioni con nuove persone.

Il progetto, interamente Made in Italy, consiste in nuova piattaforma semplice ed intuitiva, mobile friendly e veloce nei processi di registrazione via Facebook connect oppure email. raggiungibile su twotoc.com, nella quale possono entrare in contatto i diversi utenti al fine di condividere un determinato evento o anche solamente trascorrere insieme una serata insieme socializzando, potendo anche eventualmente ridurre i costi sostenuti per l’evento chiedendo un contributo agli altri partecipanti.

In concreto quindi Two Toc permette agli utenti “Host” di organizzare in casa o in luoghi privati a propria disposizione eventi di ogni natura, gratuitamente oppure indicando un contributo economico a carico degli ospiti: un party, una serata karaoke, un torneo di giochi di carte o da tavolo, un piccolo concerto, una sfida ai videogiochi, un mercatino per collezionisti o uno swap party di abiti, o più semplicemente vedere un film, una partita di calcio o una serie tv da condividere con nuovi amici.

Gli utenti “Guest” di Two Toc, invece, possono navigare tra le offerte per partecipare all’evento che più li coinvolge o a quelli disponibili nelle vicinanze, corrispondendo il contributo economico richiesto da chi organizza.

A garanzia del livello del servizio, è previsto un sistema di feedback e commenti finalizzato a rendere affidabile e democratica la community di utenti, fornendo all’Host i criteri di accettazione o rifiuto dei propri ospiti, mentre dal punto di vista economico le transazioni avverano attraverso un sistema PayPal integrato che garantirà la sicurezza del servizio.

Una condivisione quindi sociale ma anche economica: non solo Two Toc mira ad invogliare le persone a tornare a socializzare nella vita reale, uscendo dal mondo virtuale sempre maggiormente inclusivo ed esclusivo, ma permette contemporaneamente di ridurre i costi connessi all’organizzazione di un evento tra amici attraverso una condivisione di tutti i fruitori.