Home / Tag Archives: surrealismo

Tag Archives: surrealismo

Gli scatti da incubo di Arthur Tress

Bambino sepolto nella sabbia , Coney Island , 1968
Bambino sepolto nella sabbia , Coney Island , 1968

Se da piccoli avevate paura del mostro sotto al letto, e alla parola “Nightmare” tremate ancora, potreste riconoscervi nei protagonisti degli scatti di Arthur Tress.

Nato a Brooklyn nel 1940, Tress ha coltivato la passione per la fotografia fin da bambino, sin da quando il padre gli regalò la prima macchina Kodak. Il progetto che rappresenta, attraverso gli scatti, le paure e i desideri dei bambini, è arrivato dopo gli studi d’arte e un periodo parigino dedicato allo studio del mondo cinematografico.

Hockey Player, New York, 1972
Hockey Player, New York, 1972

Fin dal 1960 Arthur ha raccolto una serie di suggestioni, paure, incubi vissuti dai piccoli e li ha trasformati in immagini piuttosto angoscianti.

Il suo stile è quello del documentario: il suo “realismo magico” affianca vita quotidiana e fantasia.

ArthurTress2

Queste fotografie nascono dalle interviste che Arthur Tress ha fatto ai bambini, cercando di visualizzare e dare forma  ai loro sogni e ai loro incubi. Fra i più comuni, per esempio, ci sono il terrore di essere sepolti e il timore di essere umiliati davanti agli altri.

ArthurTress4

Gli scatti sono raccolti in un libro che è stato pubblicato nel 1972, “The Dream Collector”, dove è lo stesso Tress a descrivere la finalità di questa raccolta fotografica a metà fra realtà e immaginazione:

“Lo scopo di queste fotografie è mostrare come l’immaginazione creativa del bambino trasformi costantemente la sua esistenza in una serie di simboli magici, per rappresentare e tirar fuori i sentimenti e le sensazioni inespresse”.

David LaChapelle

David LaChapelle è internazionalmente noto per il suo eccezionale talento nel combinare un’estetica iper-realistica con profondi messaggi sociali.

death by hamburger
death by hamburger

La carriera fotografica di LaChapelle inizia nel 1980, quando ha mostrato le sue opere nelle gallerie di New York. Il suo lavoro ha catturato l’occhio di Andy Warhol, che gli ha offerto il suo primo incarico come fotografo a Interview Magazine. Le sue fotografie di celebrità per Interview hanno raccolto un riscontro positivo, e in poco tempo lavorò per una serie di pubblicazioni editoriali migliori e creando alcune delle campagne pubblicitarie più memorabili della sua generazione.

Warhol-by-LaChapelle-3mb-227x300
Andy Warhol fotografato da LaChapelle poche settimane prima della sua morte.

“…di tutti i fotografi che inventano immagini surreali, Mr. LaChapelle ha il potenziale per essere il Magritte della fotografia.”

Il New York Times

Parlare di David LaChapelle porta sempre polemiche tra coloro che adorano e coloro che rifiutano il suo lavoro.

Il lavoro di questo fotografo è sempre stata fortemente segnata dal carattere eccentrico impresso su ciascuna delle sue fotografie. Da ricreazioni di scene bibliche con una reinterpretazione moderna, a immagini critiche del “sogno americano”, coperto con squisita ironia.

RAPE OF AFRICA
RAPE OF AFRICA

La fotografia di LaChapelle è costantemente rinnovata, l’artista ha infatti lavorato anche nel mondo della pubblicità, diventando uno dei migliori, così come nel mondo del cinema con il suo film “Rize”, ed ha inoltre creato e diretto video musicali per molti artisti.

LaChapelle sa offrire composizioni uniche motivo per cui molte aziende gli hanno affidato la loro immagine.

land scape
LAND SCAPE

“Come un dipinto, cerco attraverso la mia fotografia di suscitare in voi un’emozione”.

Anche se molte delle sue opere, non sono esenti da critiche, la bellezza è qualcosa che tutti percepiamo in modo diverso “Il suo lavoro può essere descritto come surreale, straordinario, unico e molto ironico in diverse occasioni.

BLACK FRIDAY AT MALL OF THE APOCALYPSE