Home / What's up / L’arte mette a nudo

L’arte mette a nudo

All’ Atelier Montez non perdetevi l’evento di  inaugurazione di L’arte mette a nudo, la mostra e performance live di Davide Cocozza.

L’arte mette a nudo è una mostra/performance di action painting e digital art di Davide Cocozza.

L’artista intende innanzi tutto esprimere un concetto a lui caro, maturato durante l’esperienza che lo ha fatto divenire arteterapeuta, ovvero che l’arte mette a nudo, che ognuno attraverso il supporto, il colore, il segno e gli altri elementi che contraddistinguono l’azione artistica, come la scelta dei soggetti o lo spazio dove la stessa azione avviene, sono sintomi, espressione, e vera essenza dell’artista stesso. Quest’ultimo attraverso tale operazione rivela e trasforma la sua forma in purezza, le sue patalogie, le sue turbe, i suoi stati d’animo; linguaggi inconsci, a volte simbolici, come i sogni, mondi interni che parlano all’artista o al visitatore oltre l’apparente visione delle opere. Vero specchio emotivo dell’artista.
E’ quindi quale forma piu’ vera di presentarsi alla rivelazione della tela se non totalmente nudi, puri, veri, spogliati da strati di tessuti, che dividono la pelle, che l’allontanano dallo specchio. Così l’artista si spoglia lentamente dinanzi la sua modella, anch’essa compiendo la stessa azione, si denuda, guadagna fiducia. Solo allora una volta nudi, il dipinto comincia dal vero, in questo turbine emotivo che ha la durata di un amplesso.

In un’epoca come la nostra, in cui i nuovi media, le app e i social network moltiplicano i contatti ma rendono effimeri i rapporti,  l’artista mantiene la tensione emotiva con il soggetto rappresentato. Così lo spazio virtuale diviene vera e prorpia camera dove vivere il momento topico dell’atto pittorico.

L’artista

Davide Cocozza, classe ’82, è un artista, docente d’arte ed Arteterapeuta. Vive e lavora fra Roma, Bari, Pescara e Bologna, è ideatore e curatore di SAVEBIENNALE.

Dove

Atelier Montez, Via di Pietralata 147 A/B, Roma

Quando

Giovedì 8 marzo alle ore 18.00

About Cecilia Gaudenzi

Cecilia Gaudenzi
Nata nel 1991 a Roma dove vivo e che amo, odio, amo. Sono laureata in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali e il mio colore preferito è il viola. Appassionata di arte da sempre, lei l'origine di tutto: musica, cinema, letteratura e serie tv. Non ci sarebbe arte senza l'uomo, ecco perché confido nel suo potenziale. Secondo un proverbio "La curiosità uccide il gatto" io spero proprio di no, amo i felini e sono più curiosa di loro. Mi piace conoscere, capire, raccontare.

Check Also

MACRON VUOLE LA LIBIA

Macron vuole la Libia. La guerra per il Mediterraneo con l’Italia

Macron vuole la Libia. Il Paese nordafricano rappresenta la guerra per il Mediterraneo. Vuol sostituirsi all’Italia nel contesto libico, seguendo le orme del progetto di Sarkozy. In Libia Italia e Francia perseguono lo stesso scopo e sono pronte a tutto. Con Roma che se perde la Libia muore per sempre.