Home / ana sbutega

ana sbutega

Laureata in Lingue e poi in relazioni internazionali, sempre mille lavoretti qua e là, da hostess, baby sitter a ONG, Nazioni Unite e ora il mondo delle costruzioni in affari internazionali. Nata in Montenegro, fuggita dal conflitto in Italia poi dalla noia a Madrid, Mosca, un po’ Buenos Aires, Los Angeles, Serbia, poi di nuovo Roma e poi chi vivrà vedrà. Ho una mamma ortodossa, un papà cattolico, un cognato israeliano ed ebreo, una cognata coreana e tre cittadinanze. Se mi chiedi “di dove sei”? Non so rispondere, inizio a sudare e mi viene la stramaledetta fronte lucida. Anche per questo mi occupo di questioni di geopolitica internazionale, analisi di politiche identitarie e immigrazione.

Una Cinderella nella Repubblica Democratica del Congo

Il progetto della Fondazione Cariello Corbino Ho sempre pensato che, se un impiegato di una casa editrice (ovviamente digitale o ultra digitale) del futuro dovesse trovarsi di fronte al compito di definire la nostra epoca avrebbe poca difficoltà e prima di riaddentare il suo ultra panino bio-digitale ,se la caverebbe ...

Read More »

Aiutarci tutti a casa loro. Educazione, impresa e innovazione. L’idea di E4impact

Oggi presentiamo E4IMPACT che, con un mix di innovazione, impresa e educazione, è stata in grado di comprendere l’impatto nel lungo termine  dell’educazione imprenditoriale in Africa, non solo per lo sviluppo sostenibile locale ma, anche, come strumento di stabilizzazione economica e come facilitatore con le nostre imprese italiane, ormai sempre ...

Read More »

La conta dell’immigrazione e le implicazioni tra gli Stati UE. Italia vs Francia?

“Non tutto ciò che può essere contato conta e non tutto ciò che conta può essere contato” con queste parole Einstein ci pone davanti ad un quesito apicale. I numeri sono sempre dirimenti nel nostro processo decisionale? Oppure sono solo un palliativo che ci distoglie da una gestione strategica e più a lungo ...

Read More »

Quattro detenuti diventano guide culturali a Milano

Quattro detenuti sono diventati guide culturali a Milano, a fianco di tutor museali volontari grazie a un progetto di reinserimento sociale, promosso da DentroFuori Ars e realizzato in collaborazione tra la Casa di reclusione di Milano Bollate, il Touring Club Italiano e il Comune di Milano. Tutte quelle volte che ...

Read More »

Responsabilità sociale d’impresa. L’esempio di Ferrovie dello Stato

LA TRIANGOLAZIONE DEL WELFARE: Istituzioni, Profit e No profit Per lungo tempo la coscienza collettiva ha considerato le imprese come dei biechi roditori alla rincorsa costante della produzione, in nome del più spietato profitto. Questo ritratto gretto ed egoista è iniziato a cambiare proprio in prossimità della crisi economica di ...

Read More »

QUALE ONORE… Dal 16 al 28 gennaio al Teatro San Genesio

Quale onore… lo spettacolo teatrale che si terrà dal 16 al 28 gennaio presso il teatro San Genesio (zona Prati) è l’unione felice tra teatro e responsabilità sociale. Ciò che li unisce, l’amore e la fiducia nell’uomo, la consapevolezza che il contatto tra le persone, a teatro come nei progetti di ...

Read More »

Le sentenze dell’Aja sui crimini dell’EX-Jugoslavia.

Tuonano le sentenze dell’Aja sui crimini perpetrati in Ex Jugoslavia, lampi che illuminano decenni di delirante buio che ha il sapore disgustoso dell’attesa di giustizia per tutti i fronti coinvolti, consolazione amara alla vendetta per quei grembi rinsecchiti di madri insonni che aspettano in sogno il lusso di incrociare i ...

Read More »

IL DIALOGO TRA RIFUGIATI E I ROMANI ESISTE. La Best Practice Casa Scalabrini 634

Immigrazione, accoglienza, rifugiati. L’ossessione degli ultimi due anni sta facendo resuscitare ideologie e sentimenti che credevamo sepolti dalla polvere del dimenticatoio. C’è che si fa nostalgico dei vecchi tempi, dove c’era un ordine e un’omogeneità etnico-religiosa che regalava sicurezza e c’è chi si fa serbatoio di memoria, si rimbocca le ...

Read More »

Il conflitto in Sud Sudan e la senilità mediatica. La logica del Trendy colpisce il mercato mediatico.

“I media rispondono al mercato, alla domanda e all’offerta”. Questo è quello che mi è stato spiattellato più volte quando ho iniziato ad attaccare i miei sproloqui lagnosi sulla vergogna dei media internazionali ma soprattutto italiani che dimenticano del tutto numerosi conflitti, si pensi allo Yemen, al Sud Sudan ma si pensi anche alla Siria i primi anni 2011/2012.

Read More »

Dalla rotta balcanica non è tutto: oltre la punta del tuo naso

Quando ero piccola e mi capitava di farmi gli affari miei e pensare solo a risolvere i problemucci tipo la toppa sul maglioncino, le amiche che non mi parlavano perché ero triste e non ero più divertente mia mamma mi diceva sempre: “Non sai guardare oltre la punta del tuo naso?”. ...

Read More »